Malore in autostrada su un pullman: bambina salvata da passeggera e Polstrada

Prima il massaggio cardiaco, poi la corsa all'ospedale della pattuglia. E' successo il pomeriggio di mercoledì sulla A12 uscita Pisa Centro

Emergenza medica ieri pomeriggio, 17 ottobre, sull'autostrada A12 all'altezza dell'uscita Pisa Centro. Una bambina di due anni ha avuto un malore che ha messo a repentaglio la sua vita.

La piccola, figlia di turisti tedeschi, era su un pullman insieme ai genitori in un viaggio organizzato. La chiamata al 113 ha attivato una pattuglia della Polstrada che si trovava in zona, che si è precipitata sul posto. Intanto una passeggera ha praticato le manovre di rianimazione per farla riprendere dall'arresto cardiaco in corso. 

Gli agenti hanno trovato la bambina che respirava a fatica. Si sono quindi subito attivati per il trasporto d'urgenza all'ospedale di Pisa, dove i medici hanno completato l'intervento. Ora la piccola è fuori pericolo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Ripartenza scuola e Coronavirus: mezza classe del liceo in quarantena a Pontedera

  • Cadavere di un anziano trovato in un fosso in zona La Fontina

  • Coronavirus in Toscana, 143 nuovi casi: 38 positivi in più a Pisa

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 settembre

  • Piogge e temporali in Toscana: scatta l'allerta meteo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento