Malore per l'ex allenatore del Pisa Gigi Simoni: è grave

L'ex tecnico e calciatore, 80enne, è ricoverato in terapia intensiva a Cisanello

Gigi Simoni, ex tecnico del Pisa ma anche di decine di club italiani, tra cui Inter, Napoli e Genova, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale Cisanello di Pisa. Simoni, 80 anni compiuti il 22 gennaio scorso, ha accusato un malore nella sua abitazione di San Piero a Grado. Al suo fianco i familiari e gli amici più stretti. L'ex tecnico e calciatore ha allenato la squadra della città della Torre nelle stagioni '84/'85 e '86/'87.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recentemente Simoni aveva partecipato, alle Officine Garibaldi di Pisa, alla cerimonia di premiazione di Klaus Berggreen, vecchia gloria del Pisa e icona storica del calcio cittadino, che in quell'occasione aveva ritirato il premio 'Anconetani alla carriera'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Una delle pizzerie più buone d'Italia: Gusto al 129 premiata da Gambero Rosso

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus, 581 nuovi casi in Toscana: un decesso a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento