rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Guardia si sente male al parcheggio dell'ospedale: il sindacato chiede intervento degli ispettori Asl

Filcams Cgil Pisa insiste sulle rivendicazioni a favore dei dipendenti Worsp

Filcams Cgil Pisa torna a segnalare le "difficili condizioni di lavoro delle guardie Worsp" addette al controllo del parcheggio A1 dell'ospedale Cisanello, uno dei più distanti dalla struttura ospedaliera e utilizzato di recente anche come drive-trough per i tamponi rapidi gestiti dall'Aoup. Il sindacato riporta un episodio dello scorso 20 gennaio, dove "una delle guardie giurate è dovuta recarsi al vicino Pronto Soccorso per alcuni disturbi legati al freddo e alle intemperie patite durante il turno mattutino, iniziato alle ore 6. Dopo un paio di ore passate sotto una pioggia gelida, privo di qualsiasi riparo e nonostante la divisa invernale, ha chiesto il cambio alla propria Centrale Operativa perché non si sentiva bene". L'operatore è stato in seguito dimesso con la prescrizione di farmaci per il trattamento dei dolori respiratori e muscolo-scheletrici riscontrati.

Filcams spiega che in un incontro la scorsa primavera aveva ricevuto "rassicurazioni in merito all'imminente completamento di alcuni edifici simili a quelli da tempo presenti negli altri parcheggi dell'Ospedale. Ciò nonostante, ad oggi la struttura promessa non è stata ancora completata e il disagio degli operatori si è aggravato a causa del naturale peggioramento delle condizioni climatiche legato al cambio di stagione".

Incalza quindi Matteo Taccola della segreteria del sindacato: "Lo scorso 26 novembre abbiamo mandato un ulteriore sollecito a Worsp e Aoup, mettendo per conoscenza anche il Servizio di prevenzione, igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro dell'Asl Nord Ovest. Dall'Istituto di vigilanza Worsp, assegnatario dell'appalto da oltre due anni, si sono limitati a risponderci dopo qualche giorno dichiarando che non credono ai disagi lamentati dai propri dipendenti e che non ritengono necessario che Aoup fornisca loro una struttura temporanea per ripararsi. Si tratta dell’ennesima mancanza di rispetto nei confronti di lavoratori che chiedono solamente di lavorare in condizioni dignitose, come i colleghi degli altri parcheggi dello stesso sito ospedaliero".

I rapporti fra azienda di vigilanza e sindacati restano tesi. Dice Taccola che la società, non contenta di non venire incontro alle semplici richieste dei propri dipendenti, ha anche licenziato in tronco il delegato sindacale che aveva segnalato con forza il problema". Anche l'Aoup potrebbe intervenire: "Non è accettabile che l'Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana, che tutela la salute pubblica, quindi anche quella dei lavoratori, non si faccia carico del problema. Per questo la Filcams Cgil di Pisa ha provveduto in queste ore a chiedere l'intervento degli Ispettori dell'Asl di Pisa, per sollecitare tutte le parti in causa ad intervenire immediatamente, scongiurando il ripetersi di episodi come quello di ieri, se non peggiori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia si sente male al parcheggio dell'ospedale: il sindacato chiede intervento degli ispettori Asl

PisaToday è in caricamento