Maltempo del 24-26 settembre: si può fare domanda per la ricognizione dei danni 

Le richieste per i contributi vanno consegnate entro il 15 ottobre. Tutte le informazioni utili

Il Comune di Pisa ha avviato la ricognizione dei danni registrati in occasione degli eventi metereologici del 24, 25 e 26 settembre 2020 per i quali la Regione Toscana ha approvato lo stato di emergenza. I privati cittadini che hanno subito danni in quei tre giorni a causa del maltempo devono utilizzare apposito modulo per richiedere il contributo di immediato sostegno (si può scaricare al link www.comune.pisa.it/protciv o ritirare all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12). Il contributo di immediato sostegno è finalizzato "al recupero dell’integrità funzionale dell’abitazione principale, abituale e continuativa".

Possono beneficiare del contributo i nuclei familiari del Comune di Pisa che alla data dell’evento sono: proprietari; titolari di diritti reali (usufrutto, uso) o personali (comodato, locazione) di godimento, autorizzati dal proprietario al ripristino dell’immobile o degli arredi ove siano del proprietario stesso; amministratore condominiale se presente o, in caso contrario, rappresentante delegato dagli altri soggetti aventi titolo, delegato dai condomini. Per ogni nucleo familiare è possibile una sola domanda di contributo e quindi può essere erogato un solo contributo. 

Il modulo dovrà essere presentato entro le ore 23.59 di giovedì 15 ottobre 2020 con le seguenti modalità: consegna a mano all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9 alle ore 12); invio tramite posta certificata (comune.pisa@postacert.toscana.it) o tramite raccomandata A/R; in tal caso farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio della pec.

Si precisa che le istanze dovranno essere corredate di marca da bollo di 16 euro allegando copia di documento d’identità in corso di validità. Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Protezione Civile del Comune di Pisa (tel. 050/910575) dalle ore 10 alle ore 12 dal lunedì al venerdì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento