Cronaca Cisanello

Maltempo, emergenza nel pisano: allagamenti e zone senza corrente elettrica

Strade e sottopassi allagati, ampie zone senza corrente elettrica e la rete fognaria che fatica a ricevere l'imponente mole d'acqua che si è abbattuta sul territorio

Strade allagate e zone senza corrente elettrica a causa del maltempo, con sottopassi allagati e la rete fognaria che fatica a ricevere l'imponente mole d'acqua: da stamattina sono state decine gli interventi dei vigili del fuoco"Dopo quasi 4 ore di disagi, la corrente elettrica è stata ripristinata nella zona di San Giusto, ma in città ci sono ancora zone al buio -  lo rende noto Enel che spiega la causa dei disagi - Ci sono due cabine di trasformazione, che erogano la bassa tensione, allagate. Le linee di media tensione non registra alcun disservizio, ma la clientela servita dalle linee di bassa in uscita dalle cabine allagate è al momento disalimentata. Il problema interessa complessivamente 150 clienti".

"Stiamo monitorando la situazione che è difficile ma ancora sotto controllo - spiega il vicesindaco di Pisa Paolo Ghezzi che ha la delega alla Protezione civile - e non c'è stata necessità di spostare le persone dalle loro abitazioni, anche se sono tanti gli allagamenti in città dovuti alla rete fognaria che fatica a ricevere l'acqua. Sono già caduti 80 millimetri d'acqua in poche ore e abbiamo avuto punte di 120 millimetri all'ora".

Situazione di allerta anche in altre zone del Pisano: piove abbondantemente su tutto il bacino del Serchio e a Vecchiano  torna l'incubo dell'alluvione del 2009 mentre la Protezione civile tiene sotto stretta osservazione le ondate di piena che dal fiume arrivano ripetutamente a valle. Sono stati salvati appena in tempo prima che l'acqua entrasse nell'abitacolo dell'auto rimasta intrappolata in un sottopasso allagato a Pisa.

"Invitiamo i cittadini di Migliarino, Nodica, Avane, Filettole e Vecchiano -  ha detto il prefetto di Pisa Francesco Tagliente al termine della riunione del centro di coordinamento soccorsi per l'emergenza maltempo - a lasciare i piani bassi delle case e a salire a quelli superiori in vista della piena del Serchio attesa nelle prossime ore, mentre saranno immediatamente chiusi i ponti di Ripafratta e Pontasserchio, sulla viabilità provinciale".

I comuni di San Giuliano Terme e Vecchiano hanno anche messo a disposizione della popolazione due scuole a Pappiana e a Vecchiano, capaci di ospitare centinaia di persone finché non sarà superata l'emergenza. L'ondata di piena è attesa intorno alle 17, ma già militari dell'Esercito e forze dell'ordine stanno andando casa per casa ad avvisare del pericolo e rassicurare la popolazione che non si tratta di un ordine di evacuazione ma soltanto di una misura precauzionale.

 

Alcune foto di via Cisanello allagata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, emergenza nel pisano: allagamenti e zone senza corrente elettrica

PisaToday è in caricamento