Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Maltempo, la pioggia provoca disagi in Toscana: Pisa si salva

Le zone più colpite dall'ondata di pioggia sono state quelle delle province di Grosseto, Massa Carrara, Lucca e Arezzo. Domenica sera l'Arno ha superato il primo livello di guardia a Firenze

La provincia di Pisa è stata graziata dal maltempo che si è fatto sentire con la pioggia nelle giornate di sabato e domenica senza tuttavia creare particolari problemi.

Vediamo invece cosa è successo nelle altre province toscane.

Le piogge intense cadute nelle ultime ore sulla Toscana hanno provocato disagi e alcune criticità soprattutto nelle province di Grosseto, Massa Carrara, Lucca e Arezzo. Durante la mattinata di domenica nella zona sud della provincia di Grosseto le forti piogge hanno causato l’innalzamento del livello dei fiumi, in particolar modo dell’Albegna e del Fiora. A metà pomeriggio l’Albegna ha esondato in località Marsiliana, interessando esclusivamente terreni agricoli.

A causa della pioggia da registrare anche allagamenti di alcune strade provinciali del grossetano, che sono tutte percorribili eccetto la Sp 34 all’interno del centro abitato di Selvena e la Sp 75 Pescia Fiorentina.

Nel territorio provinciale di Massa Carrara sono stati segnalati numerosi smottamenti e piante cadute su tutto il reticolo viario, provinciale e comunale, in particolare collinare e montano. Tra le situazioni più critiche da segnalare uno smottamento sulla Sp della Quercia nel territorio comunale di Aulla, in prossimità dell’abitato di Quercia.

In provincia di Lucca da segnalare la chiusura per una frana della Sp 47 di Canottola.

Anche in provincia di Arezzo si segnalano alcune criticità in seguito alle forti piogge. In particolare, nel Comune di Foiano allagamenti ed esondazioni del reticolo minore; nel Comune di Arezzo esondazione del torrente Antecchia in località Campriano e allagamenti in Valdichiana, località Manziana, con alcune abitazioni isolate; nel Comune di Castiglion Fiorentino allagamenti ed esondazioni del reticolo minore.

Da segnalare anche la chiusura della Sp 23 dell’Infernaccio al Km. 11 per allagamento (Comune di Arezzo), allagamenti diffusi sulla Sp 327 (Comune di Marciano della Chiana e Foiano) e movimento franoso sulla Sp 14 movimento in località Neri Castelnuovo dei Sabbioni (Comune di Cavriglia).

Ieri sera il fiume Arno ha superato il primo livello di guardia alle porte di Firenze, in località Nave a Rosano (4,07 metri), ed in città all'altezza degli Uffizi (3 metri). Secondo livello di guardia raggiunto invece a Ponte a Signa (6,5 metri), anche se, secondo la Protezione Civile della Provincia di Firenze, l'Arno si sta avvicinando alla "fase di colmo" e nelle prossime ore i livelli stazioneranno sull'attuale portata per poi scendere gradualmente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, la pioggia provoca disagi in Toscana: Pisa si salva

PisaToday è in caricamento