Cronaca Vecchiano / Via G. Marconi

Maltempo, nubifragio all'alba: la strada diventa un fiume

Le forti piogge cadute nelle prime ore di lunedì hanno creato disagi in via Marconi, nel comune di Vecchiano. Criticità anche a San Giuliano Terme

Criticità nel comune di Vecchiano a causa delle intense piogge cadute alle prime ore di oggi, 8 luglio. Una situazione che ha colpito in particolar modo la frazione di Filettole e più nel dettaglio via Marconi con la strada "che - segnala un nostro lettore, l'avvocato Daniele Bianchi - si è praticamente trasformata in un fiume, depositando detriti anche in alcune abitazioni che insistono sulla via". Nel video si può vedere la situazione come si presentava intorno alle 6 di stamani. "Purtroppo - afferma Bianchi - è un problema che si ripresenta ciclicamente ogni volta che le piogge si fanno più intense, l'ultima delle quali a novembre 2018. Lo scorso anno Comune e Consorzio di Bonifica hanno realizzato degli interventi per cercare di risolvere la situazione ma il problema permane. I cittadini sono molto preoccupati".

A denunciare la situazione anche il gruppo consiliare di Rinnovamento per il Futuro. "Il problema idrogeologico di Filettole - scrivono i consiglieri in una nota - esiste da anni ed è sempre stato davanti agli occhi di tutti, cittadini e amministratori. Ci chiediamo quali reali e concreti interventi abbia però messo in atto la nostra amministrazione, visto che la situazione non va certo migliorando. Al primo acquazzone estivo la frazione si trova letteralmente sott'acqua". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda interviene il sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori. "Sono sul territorio - spiega il primo cittadino - le problematiche maggiori si sono registrate in via Marconi. E' caduta una grande quantità di acqua, circa 120 millimetri in 2/3 ore. Un evento eccezionale che secondo i dati del Consorzio si può verificare una volta ogni 50 anni. Questa quantità di acqua, abbattendosi sulle colline, ha portato con sè i detriti che si sono poi depositati sulla strada. Il sistema fognario ha funzionato e la via è aperta. In questo momento stanno intervenendo gli addetti del Comune insieme a quelli di una ditta specializzata per rimuovere i detriti residui".

"Lo scorso anno - prosegue Angori - abbiamo realizzato, insieme al Consorzio di Bonifica, due interventi per limitare questa problematica: uno in via Marconi e uno in via della Pace e via della Pieve. Senza questi lavori la situazione sarebbe sicuramente peggiore di quella attuale ma certamente bisogna fare di più. Il Consorzio ha un piano di difesa generale della frazione, ma i lavori procedono a piccoli lotti e alcuni di questi non sono ancora stati finanziati dalla Regione".

Criticità legate al maltempo si segnalano anche nella frazione di Ripafratta, nel comune di San Giuliano Terme. "Purtroppo - scrive su Facebook Salviamo la Rocca di Ripafratta - con le piogge di questa notte torniamo a vedere la piazza di Ripafratta invasa dal fango che scende dal monte e per la precisione da via Silvestro Lega, anch'essa pesantemente coinvolta. Dopo l’intervento riparativo di qualche anno fa da parte della Provincia, siamo tornati purtroppo a una situazione disastrosa. Occorrerà intervenire per ripristinare di nuovo il corso dell’acqua, speriamo quanto prima".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, nubifragio all'alba: la strada diventa un fiume

PisaToday è in caricamento