rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Sottrae dal canile il cane sequestrato e fa mordere tre persone alle Poste

Il padrone 62enne, pregiudicato, è stato denunciato insieme al responsabile della struttura, che gli ha riconsegnato l'animale nonostante la disposizione del giudice

Il fatto è accaduto a Pisa alcuni giorni fa. Il protagonista è un uomo 62enne, pregiudicato per reati contro la persona e inerenti gli stupefacenti. L'uomo, il 13 giugno scorso, era stato sorpreso a picchiare una donna sotto i porticati delle Poste per evitare di farsi identificare, e non aveva esitato ad aizzare il cane contro un agente della Polizia Municipale facendolo mordere per ben due volte prima di essere tratto in arresto dai colleghi del Nosu. Il cane, un meticcio molossoide di nome Argo, era stato posto sotto sequestro ed inviato al canile comunale, poiché pericoloso ed utilizzato dal 62enne come arma impropria, come aveva scritto il pubblico ministero.

Il giudice aveva sottoposto l’uomo all’obbligo di firma, ma aveva disposto il dissequestro del cane. A seguito di diverse testimonianze raccolte, che riferivano di svariati comportamenti violenti da parte dell'uomo nei confronti di Argo, il 62enne è stato nuovamente denunciato per maltrattamento degli animali e il cane è stato contemporaneamente sottoposto a sequestro preventivo, poi convalidato, proprio per evitare la commissione di ulteriori reati. Ma il 62enne, pur conscio del sequestro in atto, si è presentato al canile comunale dove il responsabile della cooperativa gli ha consegnato l'animale, pur sapendo anch’egli dell’esistenza del provvedimento cautelare. Appena riavuto Argo al guinzaglio, il pregiudicato si è nuovamente recato alle Poste centrali per farsi ragione con prepotenza, provvedendo a malmenare una donna e farne mordere altre due, queste ultime medicate sul posto da un equipaggio del 118.

Nella mattinata di martedì 26 luglio gli agenti della Municipale, coordinati dal commissario Paolo Migliorini, assieme ad un equipaggio di Guardie Zoofile del NOGRA, si sono recate in via Fra Mansueto, dove il 62enne occupa abusivamente un alloggio di edilizia popolare di proprietà della Apes, ed hanno proceduto a perquisire l’appartamento, rinvenendo Argo e riaccompagnandolo presso il canile. L'uomo è stato quindi denunciato per avere dolosamente sottratto un bene sottoposto a sequestro. E' stato anche denunciato il responsabile del canile per aver agevolato l'uomo a sottrarre il cane nonostante il vincolo del sequestro penale, di cui era a conoscenza per averne ricevuta regolare notifica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottrae dal canile il cane sequestrato e fa mordere tre persone alle Poste

PisaToday è in caricamento