rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Mancanza di autisti per il Covid: le riduzioni previste per venerdì 11 febbraio

Mancano in Provincia di Pisa 32 operatori

Per la giornata di domani, venerdì 11 febbraio, a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando molti conducenti, sono previste riduzioni dei servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. In totale domani mancheranno 315 conducenti. Grazie al lavoro straordinario degli uffici movimento, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, sono sempre meno le province che continuano ad avere alcune criticità nei servizi: si tratta di Firenze, Prato, Grosseto e Pisa.

Nel Dipartimento Sud è prevista l’assenza complessiva di 64 autisti, di cui 23 a Siena, 24 a Grosseto, 12 ad Arezzo e 5 a Piombino. Nel Dipartimento Nord, 98 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 18, 21 a Lucca, 32 a Pisa e 27 a Livorno. Per il Dipartimento Centro sono 153 gli autisti assenti: 95 a Firenze (tra servizio urbano ed extraurbano), 25 a Pistoia e 33 tra Prato ed Empoli.

Le corse modificate a Pisa

Rimodulato il servizio per garantire le corse con funzionalità scolastica. Nel servizio urbano di Pisa soppresse alcune corse nelle linee: LAM Rossa; LAM Verde; Linea 2; Linea 5; Linea 14.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancanza di autisti per il Covid: le riduzioni previste per venerdì 11 febbraio

PisaToday è in caricamento