Lavori sulla rete elettrica a Cascina: strade al buio

Interruzioni temporanee brevi all’inizio e alla fine dei lavori per installazione di gruppi elettrogeni che garantiranno approvvigionamento elettrico alle utenze

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che domani (giovedì 9 aprile) e venerdì 10 aprile eseguirà due interventi circoscritti per estensione e rapidi per durata, ma urgenti e importanti in termini di manutenzione e potenziamento del sistema elettrico, nel territorio comunale di Cascina, con particolare riferimento alle cabine denominate Piantalbis (domani) nell’area dell’omonima via e FV Toscana (venerdì) in zona Latignano / Chiesanuova.

In entrambi i casi i tecnici dell’azienda elettrica svolgeranno attività di manutenzione urgenti per la sostituzione degli scomparti dei rispettivi impianti, che risultano danneggiati e che saranno rinnovati con l’installazione di apparecchiature automatizzate che garantiranno qualità e continuità del servizio elettrico in situazioni ordinarie, nonché tempi di rialimentazione più rapidi in caso di disservizio. Le squadre operative di E-Distribuzione verificheranno anche l’assetto di rete e la sicurezza degli impianti per assicurare una distribuzione equilibrata dell’energia elettrica.

Le ragioni appena illustrate rendono l’intervento non rinviabile (in questi giorni particolari E-Distribuzione esegue soltanto lavori strettamente necessari). Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiedono interruzioni temporanee del servizio: domani, giovedì 9 aprile, verranno effettuati due brevi 'fuori servizio' di circa 30 minuti all’interno delle fasce orarie 9:00-10:00 e 15:00-16:00 per la posa e l’attivazione di gruppi elettrogeni che garantiranno l’approvvigionamento elettrico per tutta la durata dei lavori, mentre venerdì 10 aprile per ragioni tecniche non è possibile installare gruppi elettrogeni e l’interruzione riguarderà la mattinata a partire dalle ore 8:45 circa. Grazie a bypass da linee di riserva, le aree dei 'fuori servizio' saranno circoscritti gruppi molto ristretto di utenze nel modo seguente:

  • Cascina, giovedì 9 aprile, via Vecchia Fiorentina civ. (i civici sono elencati divisi tra pari e/o dispari) da 296 a 310, 310/b, da 310d a 310/d, da 314 a 332, da 336 a 344a, da 344c a 346, da 350 a 362, 366, da 380 a 392, 265a, da 265c a 269, da 269p a 295, da 301 a 313, da 313b a 315, da 315p a 329, sn (senza numero); via Piantalbis civ. da 50 a 54ap, da 58 a 78, da 82 a 88, da 92 a 118, da 122 a 122ab, 122p, 85, da 85b a 89, da 93 a 97, da 101 a 103c, da 105p a 111, da 115 a 131, da 137 a 145, da 149 a 159, da 165 a 173b, sn; via f.lli Manetti civ. da 2 a 14, da 1 a 13, sn; via San Donato civ. da 153 a 175, 175p, sn.
     
  • Cascina, zona Latignano / Chiesanuova, venerdì 10 aprile, via Pesciule civ. da 34 a 36a, 36p, 48, 54, 55, da 59 a 59ap, da 63 a 65, da 70 a 74, 84, 90, 96, da 110 a 112, da 73 a 79, da 89p a 93, da 101 a 107, da 113 a 121, sn (senza numero); via San Nazario civ. 297, da 305 a 311, 319, 292, 296, 300, 304, da 283 a 285, sn; via Marciana civ. 16, 3, 5p, 57, 57b, 67, 73, sn; via Fonte civ. 4, 5, da 11 a 13ap; via San Martino sud sn; via Merli civ. 98, via Piccina civ. 61/p.

I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nelle zone interessate. L’Azienda ricorda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Toscana zona rossa, scende l'indice Rt: "Zona gialla prima di Natale"

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • "Pronto Polizia, non abbiamo più niente da mangiare", e gli agenti donano due pizze

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1.200 nuovi positivi, 236 a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento