Lavori per digitalizzare la rete elettrica: strade di Pisa al buio

L'intervento è previsto per mercoledì 30 settembre dalle ore 9 nell’area compresa tra piazza Gambacorti, via Sismondi, via San Bernardo, via San Martino e via Borghese

Prosegue il percorso di innovazione e sostenibilità ambientale per la rete elettrica di Pisa: domani (mercoledì 30 settembre), infatti, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica, effettuerà un importante intervento di restyling impianti in centro città nell’area compresa tra piazza Gambacorti, via Sismondi, via San Bernardo, via San Martino e via Borghese.
Nel dettaglio, le squadre operative dell’azienda elettrica porteranno avanti il Progetto DSO 4.0 per la digitalizzazione del sistema elettrico, che interesserà diverse zone della città: gli impianti, che trasformano l’energia elettrica da media a bassa tensione e la distribuiscono ad attività artigianali, esercizi commerciali e abitazioni, saranno completamente rinnovati attraverso la sostituzione della componentistica e il rimontaggio elettromeccanico di apparecchiature motorizzate e digitalizzate che consentiranno di automatizzare la rete in uscita con benefici per la qualità del servizio elettrico in situazioni ordinarie e tempi di rialimentazione più brevi in caso di disservizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni, che devono essere effettuate in orario giornaliero per ragioni di sicurezza, richiedono un’interruzione temporanea del servizio elettrico che E-Distribuzione ha programmato per domani (mercoledì 30 settembre), a partire dalle ore 9:00 con conclusione nel primo pomeriggio. Grazie a bypass da linee di riserva, l’area del 'fuori servizio' sarà ridotta a un gruppo ristretto di utenze nel modo seguente: piazza Chiara Gambacorti civ. da 4 a 18, da 24 a 26, da 5 a 21, da 25 a 27, sn (senza numero); via Sismondi civ. 12, da 16 a 26, da 32 a 34, da 40 a 44, 1/p; via San Bernardo civ. 30, 25, da 29 a 37; via San Martino civ. 77, da 81 a 83; via Borghese civ. 7; via La Pera civ. 6.
I clienti sono informati anche attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nella zona interessata. L’azienda raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.

E-Distribuzione ricorda anche che per segnalazioni e guasti è utile contattare il numero 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica.
Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione 'interruzione di corrente', è a disposizione la 'mappa delle disalimentazioni' che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento