rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca Pontedera

Il maltempo sposta la Mangialonga: la passeggiata enogastronomica slitta al 4 giugno

La decisione dell'amministrazione comunale per la tradizionale manifestazione che quest'anno vedrà oltre 800 partecipanti

Cambia la data ma non cambia la sostanza e la Mangialonga registra il tutto esaurito anche per l'edizione 2023, inizialmente prevista per domenica 14 maggio ma che poi è stata spostata al prossimo 4 giugno.
La tradizionale passeggiata nell'eccellenza enogastronomica sulle colline e tra i borghi del Comune di Pontedera deve fare infatti i conti, per la sua 17esima edizione, con previsioni meteo che indicano pioggia per le prossime ore, rendendo impossibile per i partecipanti e gli organizzatori svolgere al meglio ed in sicurezza la particolare tipologia di percorso.
La decisione, presa dall'amministrazione comunale in accordo con tutti i soggetti che prendono parte a organizzazione e gestione della manifestazione, è stata comunicata ieri nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il vicesindaco Alessandro Puccinelli, l'assessore all'Ambiente Mattia Belli, gli sponsor, le associazioni locali e alcune aziende gastronomiche e vitivinicole che faranno degustare i propri prodotti.

"Resta invariato il programma - ha precisato Puccinelli - e restano immutate tappe e modalità organizzative previste dal programma originario". Tantissime le persone iscritte, oltre 830, con anche una lista di attesa che si è formata. Un segnale di grande attenzione e interesse verso un evento ormai entrato nel cuore di tanti cittadini e di molte persone che arrivano da fuori. "Un territorio di pregio dal punto di vista ambientale - ha detto l'assessore Belli - associamo la passeggiata di collegamento fra tre frazioni ad aziende di eccellenza, che faranno conoscere i propri prodotti".

La qualità è la parola chiave anche di questa edizione, sul percorso di otto tappe fra Treggiaia (da dove si parte tra le 10 e le 13 col ritrovo al centro ippico Lo Scoiattolo ), Montecastello e La Rotta, col servizio di bus navetta per il ritorno. Fondamentale per la parte organizzativa il contributo fornito dalle associazioni locali, quello degli sponsor Conad Belfiore ( "È con grande orgoglio che sosteniamo anche quest'anno la Mangia...longa 2023, un evento enogastronomico unico e di grande rilevanza per la città di Pontedera. Con la partecipazione a questa iniziativa, Conad Nord Ovest dimostra il suo impegno nella promozione delle eccellenze locali e del tessuto imprenditoriale della zona" dichiara Paolo Guerrieri, socio di Conad Nord Ovest di Pontedera), Giusti Auto, Banca Popolare di Lajatico, Terre di Pisa e Fisar Pontedera.
Ecco l'elenco completo delle aziende che saranno presenti: macelleria norcineria Falaschi, macelleria norcineria Desideri, azienda agricola Col di Conca, azienda agricola Val di Lama, comitato patata tosca Santa Maria a Monte, Borgo alla Cantina, caseificio Lischeto, caseificio Busti, azienda agricola La Casina, torrefazione La Cittadella, liquorificio Morelli (aziende gastronomiche), azienda agricola Aldobrando degli Azzoni Avogadro, fattoria Santa Lucia, fattoria Varramista, fattoria Villa Saletta, tenuta Le Palaie, Pasqualetti viticoltori, fattoria Uccelliera, tenuta di Ghizzano, tenuta Torre a Cenaia, società agricola Usiglian del Vescovo, tenuta Podernovo, Gimonda azienda agricola, azienda agricola Bellagotti, azienda agricola Vallorsi, azienda agricola sorelle Palazzi, fattoria Badia di Morrona, fattoria Fibbiano, azienda agricola Castelvecchio, azienda agricola Podere La Chiesa, tenuta Castellani, podere Spazzavento, azienda agricola Pietro Beconcini, Cosimo Maria Masini, podere Pelliciano agrisole (aziende vitivinicole).
Parole comuni a tutti gli intervenuti nel corso della conferenza stampa quelle della valorizzazione del territorio e delle sue produzioni. Un ringraziamento anche alle associazioni di volontariato che faranno da supporto nel corso dello svolgimento della manifestazione.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo sposta la Mangialonga: la passeggiata enogastronomica slitta al 4 giugno

PisaToday è in caricamento