No alla 'ferrovia della morte': una 'parata' fino a Camp Darby contro la guerra

Gli attivisti si sono ritrovati alla basilica di San Piero a Grado e hanno raggiunto la base militare americana

Erano circa 500, provenienti da tutta la Toscana, coloro che ieri, sabato 2 giugno, hanno manifestato di fronte alla base Usa di Camp Darby contro il progetto della cosiddetta 'Ferrovia della morte', ovvero il collegamento ferroviario per il trasporto di armi e munizioni dalla base militare alla stazione di Tombolo.
Decine di esponenti del mondo della sinistra e del sindacalismo di base si sono radunati davanti alla Basilica di San Piero a Grado e poi hanno sfilato per cinque chilometri pacificamente fino a raggiungere l'ingresso principale della base statunitense.

Nel corso della manifestazione è stato lanciato anche un presidio per il prossimo 15 giugno quando è previsto l'arrivo di un carico di armi al porto di Livorno, un'iniziativa "contro l'uso militare anche del porto livornese" dicono gli attivisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • Coronavirus in Toscana, 61 nuovi casi: 8 in più a Pisa

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Minore scomparso a Calambrone: 15enne ritrovato

  • Nuovo supermercato in Borgo Stretto: "Affossate le piccole attività"

  • Meteo, quando finirà il grande caldo? Le previsioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento