Cronaca Porta Nuova / Via Montelungo, 70

Ex Colorificio, un fiume in piena invade la città: 'assedio' allo stabilimento sgomberato

In circa 2000 hanno sfilato a Pisa per rivendicare l'occupazione della ex fabbrica di via Montelungo. Tre attivisti del Municipio dei Beni Comuni hanno scavalcato il cordone di forze dell'ordine, salendo sul muro di cinta

Hanno sfilato per le vie del centro fino a raggiungere l'ex colorificio di via Montelungo circa 2000 persone che oggi hanno partecipato alla manifestazione organizzata dal Municipio dei Beni Comuni per protestare ''contro la speculazione e l'austerità'' rivendicando l'occupazione dell'ex fabbrica che per molti mesi è stato ''un luogo aperto e di socialità mentre la proprietà lo vuole trasformare in speculazione edilizia sottraendolo alla collettività''.
Per l'ex stabilimento, a poca distanza dal complesso monumentale di iazza dei Miracoli, la J Colors ha già avanzato una richiesta di variante urbanistica per poterci costruire abitazioni. colorificio manifestazione 16 novembre-2

I manifestanti hanno sfilato pacificamente in un corteo colorato e 'creativo' caratterizzato da improvvisi flash mob e spettacoli di giocoleria. Giunti davanti alla fabbrica il corteo ha 'assediato' le forze dell'ordine, schierate in assetto antisommossa, con simbolici tentativi di forzare il blocco davanti ai cancelli.


Con un blitz tre attivisti del Municipio dei Beni Comuni hanno superato il blocco delle forze dell'ordine e si sono arrampicati sul muro perimetrale dello stabilimento della J Colors. E' stata un'azione simbolica perché dopo alcuni minuti gli attivisti sono scesi e sono tornati tra i manifestanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Colorificio, un fiume in piena invade la città: 'assedio' allo stabilimento sgomberato

PisaToday è in caricamento