Proteste: corteo in centro contro il ddl Pillon

La manifestazione lanciata dal coordinamento femminista 'Non Una di Meno' si è svolta nel pomeriggio di sabato

Foto Casa della Donna

Si è svolto ieri, 10 novembre, il corteo lanciato da 'Non Una di Meno' per protestare contro il disegno di legge Pillon, che ha l'intenzione di riformare i tratti del diritto di famiglia legati a separazioni, divorzi, affidamento e mantenimento dei figli. In questa data ci sono state manifestazioni in tutta Italia per la possibile nuova normativa, che resta molto criticata da più parti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le attiviste pisane, insieme a tanti altri cittadini di tutte le età, si sono ritrovate alle ore 16 in Largo Ciro Menotti. Dopo le 17 è partito il corteo che ha sfilato per le vie del centro, andando a chiudersi in Piazza Vittorio Emanuele. "Pillon - scrive il collettivo - è il promotore del disegno di legge che riformulerà l'accesso al divorzio, la genitorialità e la possibilità di una denuncia delle violenze domestiche. I cambiamenti minano le conquiste di decenni di lotte per l'autonomia delle donne, dei bambini e delle bambine, degli uomini e della società".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus, sostegno alle famiglie indigenti: buoni spesa da 100 euro

Torna su
PisaToday è in caricamento