#SederiLiberi: una street parade per dire 'no' all'ordinanza antidegrado

La manifestazione, lanciata da una serie di collettivi e associazioni cittadine, è in programma per venerdì sera: centinaia le adesioni raccolte sul web

Una street parade contro l'ordinanza entrata in vigore oggi, lunedì 8 ottobre, che vieta per i prossimi tre mesi, in tutto il centro storico di Pisa, di sedersi sul suolo pubblico o sdraiarsi sulle panchine. E' #SederiLiberi, la manifestazione lanciata da una serie di collettivi e associazioni cittadine per la mezzanotte di venerdì 12 ottobre in piazza della Pera e che sul web ha già raccolto centinaia di adesioni.

"Non c’è trucco non c’è inganno - scrivono Sinistra Per, Collettivo Autonomo Universitario Pisa, eigenLab, Exploited Pisa e Aula R Pisa - dall’8 ottobre il vostro deretano sarà illegale. Così ha infatti deciso la nostra freschissima mirabolante Giunta in seguito alla nuova ordinanza antidegrado. Una domanda sorge spontanea: vogliono costoro lasciarci intendere avere abitudine di sedersi sulla testa, invertendo la funzionalità dei due organi?".

"Non contenta del crescente generale clima repressivo - continuano associazioni e collettivi - questa città continua a regalarci perle difficilmente concepibili da noi comuni mortali: nella stessa settimana in cui un’assemblea di studenti, svoltasi all’interno dell’ università in orario di apertura, viene diffidata, ci tocca anche assistere a questo scempio legislativo (alla faccia di chi adora seguire le regole!). Tutto questo va contestualizzato, inquadrato in una strategia politica più ampia e soprattutto a tutto questo va data una risposta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quindi il lancio dell'iniziativa. "Ci vediamo il 12 in Piazza della Pera alle 23.59 per sfilare in città e riprenderci ancora una volta con i nostri corpi la legittimità di esistere, di attraversare,occupare, ridefinire, migliorare, esplorare, condividere, allargare i nostri spazi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto travolge tavoli e clienti di una pizzeria in via dell'Aeroporto

  • Meteo, il gran caldo ha i giorni contati: torna il maltempo

  • Cede controsoffitto all'interno dell'ospedale Cisanello

  • Coronavirus in Toscana: 5 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 4 nuovi casi, di cui 2 a Pisa

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento