Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza della Stazione

No Tav, cresce la protesta: occupata la stazione ferroviaria di Pisa

Un centinaio di persone si è radunato in Logge di Banchi per esprimere la propria vicinanza al manifestante caduto da un traliccio in Val di Susa: occupati due binari della stazione

I No Tav alla stazione di Pisa (foto Collettivo Universitario Autonomo)

Un centinaio di No Tav, che si erano dati appuntamento in Logge di Banchi per manifestare in seguito al grave incidente che ha visto coinvolto Luca Abbà a Chiomonte (Torino), ha occupato i binari della stazione di Pisa. L'uomo è caduto da un traliccio mentre protestava contro l'ampliamento del cantiere ed è ricoverato in gravi condizioni in ospedale. La protesta è così dilagata in molte parti d'Italia.

A Pisa il presidio è iniziato alle 18 sotto al palazzo comunale, poi i No Tav hanno sfilato pacificamente per le vie del centro fino ad arrivare alla stazione ferroviaria occupando un paio di binari.

LA SITUAZIONE IN VAL DI SUSA

LE ULTIME PAROLE DEL MANIFESTANTE FERITO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav, cresce la protesta: occupata la stazione ferroviaria di Pisa

PisaToday è in caricamento