rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Insieme per Patrick Zaki: Pisa risponde all'appello di Amnesty International

Martedì 7 dicembre 50 piazze italiane manifesteranno mentre in Egitto si terrà l'udienza decisiva per la carcerazione dello studente universitario

In occasione dell’udienza di Patrick Zaki che si terrà il 7 dicembre, le attiviste e gli attivisti del Gruppo Italia 010 di Amnesty International manifesteranno in piazza Garibaldi, Pisa, a partire dalle ore 18.30, insieme ad altre 50 piazze in tutta Italia, e a chiunque vorrà sostenere l'iniziativa. Lo studente dell’Università di Bologna, che quel giorno sarà giunto al 668° giorno di prigionia, è sotto processo presso un tribunale d’emergenza per l’accusa di 'diffusione di notizie false', derivante unicamente dall’esercizio della sua libertà di espressione e di ricerca.

"Quella del 7 dicembre potrebbe essere l'udienza decisiva per Patrick, giacché altri processi come il suo sono arrivati o stanno volgendo alla fine" ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia. "La speranza è che un giudice riconosca, dopo quasi due anni, l'infondatezza dell'accusa di diffusione di notizie false. Il timore è che la magistratura egiziana non rinneghi sé stessa ed emetta una condanna: se ciò accadesse, sarebbe uno sviluppo terribile, anche perché nei confronti delle sentenze dei tribunali d'emergenza non è previsto appello". Le mobilitazioni sono già iniziate il 2 dicembre. L’elenco delle piazze, in continuo aggiornamento, è disponibile al seguente link.

Lo stesso giorno in cui è prevista la manifestazione, l'Università di Pisa omaggerà i 60 anni di attività di Amnesty International con la piantumazione di un albero di melograno nel cortile del Polo San Rossore 1938 in via Risorgimento. All’iniziativa prevista per le ore 11, promossa dal gruppo Amnesty di Pisa nell’ambito del progetto 'Facciamo crescere i diritti', interverranno Paolo Mancarella, rettore dell'Università di Pisa, Monica Sanna, responsabile Circoscrizione Toscana, Amnesty International, Renata Pepicelli, docente di Islamistica e Storia dei Paesi Islamici, Università di Pisa, e Francesca Pezzella, ADI (Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insieme per Patrick Zaki: Pisa risponde all'appello di Amnesty International

PisaToday è in caricamento