rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza Giuseppe Mazzini

In difesa del diritto all'aborto: il Coordinamento Donne Unitario Provinciale manifesta in piazza

Mercoledì 6 luglio il presidio si svolgerà sotto alla Prefettura, in piazza Mazzini

Il Coordinamento Donne Unitario Provinciale organizza un presidio davanti alla Prefettura di Pisa nella giornata di mercoledì 6 luglio, a partire dalle ore 18. L'oggetto della protesta è la recente sentenza della Corte Suprema americana che ribalta i contenuti della legge 'Roe vs. Wade' del 1973, che aveva istituito negli Stati Uniti il diritto all'aborto. Insieme al Coordinamento ci saranno anche i sindacati Cgil Pisa, Cisl Pisa e Uil Pisa.

"La sentenza della Corte Suprema americana cancella mezzo secolo di battaglie per i diritti delle donne - commentano gli organizzatori del presidio - e ci ricorda che non dobbiamo considerare un diritto come acquisito per sempre. Dobbiamo batterci ogni giorno perché non si torni più indietro". "Purtroppo oggi anche in Italia il diritto all'interruzione di gravidanza, normato dalla Legge 194, viene minato e messo in discussione dall'aumento degli obiettori" proseguono. "Ogni anno nel mondo si praticano circa 45 milioni di aborti indotti e poco meno della metà non sono eseguiti in modo sicuro. La legge, come prima cosa, dovrebbe rispondere all'esigenza sociale di combattere l'aborto clandestino, vero dramma per le donne dei ceti popolari".

E concludono: "La battaglia per l'autodeterminazione significa per le donne non attestarsi solo su battaglie di 'difesa', ma portare avanti un progetto che rafforzi la donna spingendola a dire basta ad una società che comunque le impone ruoli, le nega identità autonoma, la utilizza e la sfrutta a livello economico e non solo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In difesa del diritto all'aborto: il Coordinamento Donne Unitario Provinciale manifesta in piazza

PisaToday è in caricamento