Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Manifestazione studenti in centro: occupato l'edificio di una banca

In circa 300, secondo quanto riportato dall'agenzia Ansa, hanno sfilato per le vie del centro cittadino. Al termine del corteo è stato occupato un vecchio immobile prima sede della Bpl

Circa 300 studenti hanno manifestato stamattina per le strade del centro di Pisa in occasione della Giornata mondiale del diritto allo studio, scandendo slogan contro la "crisi creata dalla finanza globale", il Fondo monetario internazionale, la Bce e anche contro il Governo Monti. Il traffico sui Lungarni è stato rallentato senza però provocare disordini.

In un'improvvisata assemblea pubblica gli studenti, che nel frattempo si sono uniti ai partecipanti ad un presidio organizzato da Cobas e Rete dei comunisti, al quale ha aderito anche il Prc, per lamentare la situazione di precari e pensionati, hanno preso le distanze anche dal nuovo Governo Monti che, dicono, "proprio a studenti, precari e pensionati vuole fare pagare il debito e la crisi globale".


Al termine del corteo alcune decine di studenti aderenti ai collettivi universitari antagonisti hanno occupato un immobile che negli anni scorsi era stato sede della Bpl. L'edificio si trova nel centro storico, a pochi passi da Piazza Dante e dalla Facoltà di Lettere. I giovani sono entrati dall'ingresso principale, non è chiaro se forzando le porte oppure in altro modo e hanno immediatamente "convocato" una prima assemblea per discutere l'utilizzo dell'immobile che potrebbe restare occupato per alcuni giorni. Al momento non ci sono segnalazioni di danneggiamenti. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione studenti in centro: occupato l'edificio di una banca

PisaToday è in caricamento