rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Manifestazione studenti: il commento del presidente della Provincia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Una condanna senza appello per gli atti di danneggiamento e di teppismo organizzato compiuti questa mattina nei confronti della sede del Comune di Pisa, del Partito Democratico e del comitato elettorale del Partito della Libertà è espressa dalla Provincia di Pisa.

"Un convinto ringraziamento alle forze dell’ordine per l’azione preventiva di controllo e di contenimento svolta a tutela delle sedi istituzionali e degli altri obiettivi della manifestazione, con l’invito a sviluppare l’azione di contrasto dei teppisti professionisti con tutti gli strumenti previsti dall’ordinamento giuridico – afferma il presidente della Provincia Andrea Pieroni –  Chi ha organizzato e realizzato questi atti deve sapere che ha la riprovazione di tutta la comunità civile e deve fare i conti con un processo rapido ed efficace per i reati commessi.

"Il cambiamento i giovani lo portano avanti con le idee, lo studio, l’impegno e il sacrificio – aggiunge Pieroni –  Sono questi i valori che fanno progredire le società e non il teppismo , l’offesa e l’odio. I danni e la tensione seminati in città non sono nell’animo degli studenti pisani, che sono certo condanneranno nelle loro forme associative questa azioni, che nulla portano alla giusta ed opportuna lotta in difesa dell'istruzione pubblica".

"Il cambiamento è nella costruzione di un presente e di un futuro migliore e non nella violenza sulle cose e sulle persone – ribadisce il presidente della Provincia   – e sono convinto che i nostri giovani vogliono essere protagonisti del dibattito politico come cittadini portatori di diritti, anche con richiami forti alla loro salvaguardia, ma non come meteore nascoste in gruppi di facinorosi che non conoscono la forza del confronto e del dialogo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione studenti: il commento del presidente della Provincia

PisaToday è in caricamento