rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Gli studenti scendono in piazza contro il degrado dell'istruzione: "Non c'è più tempo"

Anche a Pisa, così come in molte altre città d'Italia, gli studenti hanno aderito alla manifestazione lanciata da Unione degli Studenti, Rete della Conoscenza e Link Coordinamento universitario: "Il sistema scolastico è provato da 10 anni di politiche di austerità"

Inizia l'autunno caldo con le mobilitazioni che accomuneranno gran parte delle città d'Italia. A Pisa questa mattina gli studenti sono scesi in piazza per protestare contro il degrado e l'abbandono della scuola e dell'istruzione pubblica con lo slogan "Non c'è più tempo". Le associazione studentesche Unione degli Studenti, Rete della Conoscenza e Link Coordinamento universitario ricordano ragioni e obiettivi della protesta. "Da anni ormai sappiamo che il sistema scolastico Italiano è negli ultimi posti di ogni statistica OCSE, sempre più definanziato e provato da 10 anni di politiche di austerità - sottolinea Roberto Campanelli, Coordinatore Nazionale dell'Unione degli Studenti - non c'è più tempo da perdere con le politiche di austerità. Da parte dell'attuale governo non c'è stata nessuna reale inversione di tendenza. Mentre alla scuola pubblica e al welfare vengono destinate poche briciole si sceglie di continuare a sprecare risorse per le spese militari, le politiche di respingimento dell'immigrazione, la tutela di speculatori e dei grandi patrimoni". L'invito è invece a far fronte alle "vere emergenze sociali", con "il rifinanziamento totale dell'istruzione pubblica e del diritto allo studio, lottando per un cambio di rotta radicale rispetto all'attuale modello di sviluppo".manifestazione studenti pisa 11 ottobre 2013-2


A Pisa gli studenti hanno sfilato per le vie del centro, sostando davanti ai palazzi di Comune, Provincia e Provveditorato e percorrendo poi i lungarni. La manifestazione si è conclusa con un'assemblea pubblica in Piazza Garibaldi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti scendono in piazza contro il degrado dell'istruzione: "Non c'è più tempo"

PisaToday è in caricamento