Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Borgo Stretto

Borgo Stretto: rimossi dai vigili urbani oltre 80 manifesti abusivi

La Polizia Municipale sta cercando di individuare i responsabili dell'atto vandalico anche grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza: la colla ha rovinato le colonne e le mura

La Polizia Municipale è intervenuta nella mattinata di oggi con gli uomini della Squadra di Polizia Urbana, a causa di oltre 80 manifesti abusivamente affissi lungo l’asse pedonale di Corso Italia - Borgo Stretto - Via Oberdan. I manifesti erano stati letteralmente incollati su quasi tutte le colonne di Borgo e sulle antiche mura delle case. La colla utilizzata ha deturpato le colonne e le mura, tanto da rendere necessari ulteriori interventi per il ripristino.

Gli uomini della Polizia Municipale hanno provveduto a fotografare, defiggere e trasportare in Comando tutti i manifesti rinvenuti, dando inizio a una serie di accertamenti volti a individuare i responsabili del gesto vandalico, anche avvalendosi delle numerose telecamere di sorveglianza installate nella zona. Una volta individuati, ai responsabili verranno contestate pesanti sanzioni amministrative pari a 412 euro per ciascuna violazione. Si procederà inoltre a denunciare gli stessi all’autorità giudiziaria ai sensi dell’art. 639 c.p. per l’imbrattamento e il deturpamento di cose di interesse storico o artistico o comunque ricompresse nel perimetro del centro storico, per il quale reato è prevista anche la reclusione fino a un anno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Stretto: rimossi dai vigili urbani oltre 80 manifesti abusivi

PisaToday è in caricamento