Cronaca

'Non ci venire senza motivo', manifesto falso sul pronto soccorso: "Ci danneggia"

La Regione Toscana interviene sul volantino diffuso in rete. L'assessore Saccardi: "Tuteleremo la nostra immagine"

"Non rompere le palle inutilmente". Così dice un volantino recante i loghi della Regione Toscana e del Servizio Sanitario Regionale, che negli ultimi giorni sta circolando in rete. E' riferito al Pronto Soccorso ed ai suoi utilizzatori e riporta altre frasi come 'Non ci venire senza motivo' e 'Non sostituirti a medici e infermieri'. 

Il manifesto, forse uno scherzo che riporta comunque le difficoltà di risposta che si possono trovare negli ospedali, non ha fatto divertire i vertici regionali. "Questo manifesto è chiaramente falso - ha detto l'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi - e danneggia l'immagine della Regione, del Servizio Sanitario Toscano, e di tutto il personale che con professionalità e dedizione lavora nei pronto soccorso di tutti i nostri ospedali. Stiamo facendo le opportune verifiche e valutazioni. Se necessario, daremo mandato all'avvocatura di mettere in atto tutte le azioni a tutela della nostra immagine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Non ci venire senza motivo', manifesto falso sul pronto soccorso: "Ci danneggia"

PisaToday è in caricamento