Manutenzione straordinaria alla rete idrica: possibili disagi in tutto il comune di Pisa

L'intervento riguarda il 'Mille', la condotta principale che serve il capoluogo. Le operazioni si terranno nella notte fra il 14 ed il 15 aprile

Acque Spa comunica che al fine di effettuare un intervento sulla rete idrica, dalle ore 22.30 di martedì 14 alle ore 6 di mercoledì 15 aprile, si verificheranno abbassamenti di pressione in gran parte del territorio comunale di Pisa, ad esclusione di San Piero a Grado, Marina di Pisa, Tirrenia, e Calambrone. Al contempo, potrebbero manifestarsi temporanee mancanze d’acqua per le utenze poste ai piani alti delle abitazioni sprovviste di autoclave.

Il lavoro in oggetto riguarda la conclusione di un intervento urgente e improcrastinabile sul 'Mille', la condotta più importante che garantisce il servizio idrico al comune di Pisa, nel tratto che passa da San Martino Ulmiano nel comune di San Giuliano Terme. Un lavoro di manutenzione straordinaria complesso, iniziato un mese fa, che non ha causato disservizi fino a quest’ultima fase, programmata in orario notturno per limitare i disagi agli utenti.​

Nella mattina di mercoledì 15 aprile il ripristino del servizio sarà accompagnato da fenomeni di intorbidamento dell’acqua destinati a scomparire gradualmente con il passare del tempo. Nel caso in cui i fenomeni di torbidità dell’acqua dovessero presentarsi ancora 24 ore dopo la conclusione dei lavori, Acque invita gli utenti a contattare il numero verde 800 983 389, per concordare eventuali interventi locali di pulizia delle reti o dei contatori.

Data la straordinarietà dell’intervento, Acque consiglia di tenere a mente queste indicazioni:
- Fare una piccola scorta d’acqua nelle ore precedenti: un piccolo rifornimento dal rubinetto di casa, quanto basta per svolgere le operazioni durante il manifestarsi della torbidità.
- Ove presenti, escludere i depositi e le autoclavi: una misura preventiva per evitare che, al ripristino dell’erogazione, possano introdursi dentro l’impianto eventuali residui collegati alla torbidità. Reinserire il deposito e/o l’autoclave quando l’acqua sarà tornata limpida.
- Non azionare lavatrici e lavastoviglie fino a quando l’acqua non sarà tornata limpida.
- In caso di torbidità, ove possibile, far scorrere un piccolo quantitativo d’acqua dal punto di erogazione più vicino al contatore, per un più rapido ritorno ad un’acqua limpida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scusandosi per i possibili disagi, Acque Spa informa che per ogni ulteriore chiarimento o aggiornamento è possibile contattare il numero verde 800 983 389.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Covid, estetisti e parrucchieri restano aperti: "In questi mesi prova di grande affidabilità e serietà"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento