rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Manutenzioni scolastiche per 12 milioni a Pisa, oltre metà all'Iti Da Vinci

La recente riunione del 'Tavolo dell'edilizia scolastica' ha fissato l'allocazione dei fondi Pnrr, prosegue poi la programmazione del prossimo anno scolastico sul fronte spazi

Si è svolto il 16 febbraio scorso, presso l'Auditorium Maccarone di Pisa, il primo incontro del 2023 del 'Tavolo dell'edilizia scolastica' a cura della Provincia di Pisa per la programmazione degli spazi dei plessi didattici cittadini. Alla riunione erano presenti il presidente della Provincia Massimiliano Angori, la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale professoressa Lorenza Lorenzini, la consigliera provinciale all'edilizia scolastica Cristina Bibolotti, la consigliera provinciale alla programmazione scolastica Maria Antonietta Scognamiglio, l'assessore alle politiche dell'Istruzione del Comune di Pisa Sandra Munno. Presenti anche i dirigenti scolastici di tutti gli istituti cittadini, i rappresentanti dei consigli di Istituto, i rappresentanti di Cittadinanza Attiva e dell'Osservatorio Scolastico Provinciale.

"Prosegue la buona concertazione sugli spazi cittadini portata avanti dal nostro Ente provinciale attraverso l'impegno della nostra struttura tecnica", spiega il presidente Massimiliano Angori. "Per quanto concerne le novità, sono previsti anche su Pisa dei finanziamenti Pnrr relativamente agli impianti sportivi, nello specifico per un totale di oltre 2.1 milioni di euro. Nello specifico si tratta della riqualificazione e ampliamento di aree sportive all’aperto presso l’IIS L. da Vinci-Fascetti di Pisa per euro 488mila e delle Palestre di via Bovio a Pisa - con Riqualificazione e messa in sicurezza, per 1 milione e 667mila euro".

"Gli uffici provinciali sono costantemente al lavoro sui vari plessi cittadini con le opere di manutenzione, e per la messa a punto del reperimento di tutti gli spazi al fine di consentire il miglior svolgimento possibile dell'attività didattica anche per l'anno scolastico 2023/24", afferma la consigliera all'edilizia scolastica Cristina Bibolotti. "Il buon lavoro di confronto, dunque, portato avanti dalla Provincia di Pisa prosegue, in un'ottica di ascolto attivo delle esigenze dei singoli plessi, compatibilmente con le risorse umane e finanziarie a nostra disposizione, e al netto della riforma Del Rio delle Province. Molti sono anche gli interventi in programma che sta seguendo la struttura tecnica provinciale con fondi Pnrr: per le palestre via Sancasciani sono in programma lavori di manutenzione straordinaria e di adeguamento normativo per un valore di 800mila euro".

Per l'Iti Da Vinci di Pisa, nello specifico per il Fabbricato principale 2° lotto, sono previsti lavori per la messa in sicurezza, il miglioramento sismico e dell’efficienza energetica e l’adeguamento alla normativa antincendio, con una spesa su fondi Pnrr pari a oltre 7 milioni, e 150mila euro aggiunti direttamente dalla Provincia di Pisa. Infine interventi previsti anche all'Iti Da Vinci di Pisa – Edificio Hangar, con lavori di adeguamento sismico e di messa in sicurezza edile ed impiantistica per un valore di oltre 750mila euro, a cui si aggiungono 328.613,70 euro quali fondi della Provincia di Pisa.

"Il tavolo odierno è stato svolto in questi giorni nel rispetto dell'attesa del termine e dell'elaborazione dei dati provenienti dalle iscrizioni scolastiche, in modo da pianificare le questioni legate all'edilizia scolastica sui numeri degli studenti e delle studentesse che si sono iscritti ai plessi cittadini", afferma la consigliera Scognamiglio. "Un confronto fondamentale anche su questi temi, sottolineando che le ragazze e i ragazzi necessitano di tutti gli spazi didattici nella loro pluralità,  per una scuola che possa esprimersi al massimo di principi quali accoglienza e inclusione".

"Ricordo per chi lo desidera - conclude il Presidente Angori - che sul sito web della Provincia di Pisa sono disponibili tutti i dati legati al Pnrr e ai lavori in corso relativamente a questi finanziamenti. Nelle prossime settimane proseguiremo il confronto con gli Istituti che presentano maggiori criticità per continuare a pianificare la situazione per il prossimo anno scolastico. Il prossimo tavolo per l'edilizia scolastica pisana è invece previsto per la fine del mese di aprile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzioni scolastiche per 12 milioni a Pisa, oltre metà all'Iti Da Vinci

PisaToday è in caricamento