Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Cascina / Via San Lorenzo

Cascina: 50mila euro per la manutenzione delle strade bianche

In agosto via ai lavori di manutenzione su dieci tratti di strade in 'macadam', ovvero pietrisco e materiale collante compresso. "Le manutenzioni - dice il sindaco - sono interventi di importanza pari agli investimenti in nuove opere pubbliche"

Cinquantamila euro per intervenire sulle 'strade bianche' comunali di Cascina. A tanto ammonta l'investimento che il Comune di Cascina ha fatto per mantenere in buono stato dieci tratti di strade di campagna su cui l'insistenza degli eventi atmosferici, in particolare la pioggia, e il passaggio dei veicoli, anche pesanti, in molti casi provocano dissesti alla massicciata stradale. Per ovviare a tali danni, serve un costante ricarico di materiale, costituito dal cosiddetto 'macadam' ovvero pietrisco e materiale collante compresso.

I dieci tratti di 'macadam' su cui il Comune interverrà sono: via San Lorenzo (dal tratto bitumato fino alla Tosco Romagnola); via di Quarto (da via Fosso vecchio fino al tratto bitumato); via Renaia (da via Fosso vecchio fino alla superstrada); via Santa Maria (dal fosso Solaiola alla Fossa nuova); via Marciana (dal fosso Solaiola alla strada provinciale 31); via dei Merli tratto nord (dalla provinciale 31 al tratto bitumato); via dei Merli tratto sud (dalla provinciale 31 alla Fossa nuova); via Fossa nuova (dalla provinciale 31 a via Pesciule); via Piccina (da via Rotina a via Fosso nuovo) e infine sempre via Piccina, nel tratto dall'abitazione Genovesi al cavalcavia sulla superstrada.

"Le manutenzioni sono interventi di importanza pari agli investimenti in nuove opere pubbliche - dice Alessio Antonelli, sindaco di Cascina, che segue le questione insieme a Giorgio Catelani, assessore ai lavori pubblici - ed è per questo che stiamo organizzando le nostre nella maniera più razionale possibile, non procedendo a strappi ma pianificando gli interventi, in un territorio che è costituito da tanti centri e non da periferie. Le strade bianche, oltre ad essere una rete che mantiene vive le aree agricole del comune, sono anche vie che caratterizzano in maniera distintiva le nostre campagne, per cui provvedere alla loro manutenzione non significa solo assicurarne la funzionalità e la percorribilità, ma anche valorizzare una 'centralità' imprescindibile del nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: 50mila euro per la manutenzione delle strade bianche

PisaToday è in caricamento