Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Cisanello / Via Giuseppe Moruzzi

Tecnico morto nel dipartimento di Chimica, la moglie: "Voleva portare nostro figlio in Curva"

Marcello Marini era un grande tifoso del Pisa. La moglie ha postato un messaggio annunciando la sua morte sul gruppo Facebook 'Io sto con Ringhio'. Il popolo nerazzurro unito di nuovo nel lutto

Marcello Marini in una foto da Facebook

Il suo cuore si è fermato giusto appena in tempo per sapere che il suo Pisa è passato nelle mani più sicure della famiglia Corrado dopo i mesi di agonia quando il destino della società nerazzurra era appeso al filo legato alla famiglia Petroni. Avrebbe ora voluto portare il figlio più grande in Curva a sostenere i ragazzi di Rino Gattuso, ma non potrà farlo. Se n'è andato ieri, martedì 3 gennaio, per sempre, Marcello Marini, colpito da un infarto a soli 41 anni mentre si trovava sul posto di lavoro nel dipartimento di Chimica dell'Università di Pisa, in via Moruzzi.

La moglie Silvia ha dato l'annuncio ai tifosi pisani attraverso un commovente post sul gruppo 'Io sto con Ringhio': "Oggi pomeriggio un grande tifoso del Pisa Marcello Marini se n'è andato per un infarto a soli 41 anni. Mio marito è riuscito ad attaccare la passione anche a me. E nostro figlio che ora ha 5 anni e la piccola di 3 sono cresciuti al grido di Forza Pisa Livorno merda. Voleva portare il suo bimbo in curva....Addio amore mio....".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tecnico morto nel dipartimento di Chimica, la moglie: "Voleva portare nostro figlio in Curva"

PisaToday è in caricamento