Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Ombrellone ad un euro per gli anziani: un successo nonostante il maltempo

Una lieve flessione di accessi rispetto all'anno passato dovuta ad un'estate davvero strana. L'iniziativa ha comunque riscosso un buon successo: per la prossima stagione si pensa ad estendere il progetto anche ad altre fasce di popolazione

Si è conclusa la terza edizione del progetto 'Mare d’Argento', ideato e promosso da ConfcommercioPisa e Sindacato Balneari SIB insieme alla Società della Salute della Zona Pisana.
L’iniziativa prevede per il periodo estivo l’offerta di un ombrellone più due sdraio gratis per gli ultra-sessantacinquenni, economicamente svantaggiati.

Anche quest’anno, nonostante il maltempo, alto il gradimento con ben 104 accessi da tutti i comuni dell’area pisana. Una lieve flessione rispetto al 2013, quando gli accessi furono 121, ma così non poteva che essere, date le condizioni meteorologiche che hanno segnato questa estate davvero particolare. Il Comune che ha portato più utenti al progetto quest’anno è stato quello di Pisa, che ha battuto Cascina, Comune primo in classifica per utenti nel 2013. Significative quest’anno le adesioni da Vecchiano, Fauglia e Lorenzana, che lo scorso hanno non avevano portato utenti al progetto. Sono le donne le maggiori frequentatrici degli ombrelloni di Mare d’Argento, anche quest’anno battono gli uomini per numero, vincendo anche nella partecipazione a quest’adesione rispetto ai numeri del 2013. Il mese di luglio ha registrato il picco delle prenotazioni (57 prime prenotazioni, contro le 29 del mese di agosto).

Tante le persone che si sono presentate ai vari sportelli di accesso. Il Punto Insieme della Palp di Marina di Pisa ha funzionato da coordinamento con le persone, i comuni coinvolti e gli stabilimenti balneari. Il progetto è ormai diventato un punto di riferimento per quegli anziani che diversamente avrebbero meno possibilità economiche di recarsi al mare e godere dei servizi messi a disposizione dagli stabilimenti balneari.

Ha ringraziato gli imprenditori del litorale pisano l'assessore al sociale del Comune di Pisa Sandra Capuzzi: “Pur in una stagione difficile, va dato atto del sacrificio e della generosità degli stabilimenti balneari, che non si sono sottratti dal partecipare a questa importante iniziativa. I risultati sono molto positivi, le persone hanno risposto nonostante il perdurante maltempo, questo vuol dire che gli strumenti messi in gioco sono quelli giusti. Per l'anno prossimo speriamo di ampliare la cerchia dei beneficiari, aumentando le risorse a disposizione”.

Per Fabrizio Fontani, presidente di ConfLitorale ConfcommercioPisa, “l'aspetto più bello dell'intero progetto è che da solo, nessuno dei soggetti in campo avrebbe potuto realizzare quello che tutti insieme abbiamo fatto. Nel rispetto scrupoloso delle regole, ma superando sterili formalismi e vuoti protocolli, ci siamo messi in gioco per andare incontro ai bisogni e alle necessità di una parte significativa della popolazione. Siamo soddisfatti e orgogliosi di averlo fatto tutti insieme”.

Giuseppe Cecchi, direttore della Società della Salute Pisana, ha ricordato come “i numeri dimostrano che le difficoltà collegate al tempo non hanno fatto diminuire in maniera significativa il numero degli accessi. Vuol dire che questa triangolazione tra sindacato balneari, pubblici servizi e Palp funziona. Studieremo per il prossimo anno, se è possibile nei fatti aumentare la platea dei beneficiari di 'Mare d'argento'.

Infine, Aldo Cavalli, presidente della Pubblica Assistenza del Litorale Pisano, ha enfatizzato il “buon rapporto con gli imprenditori del litorale, cercato da tempo e finalmente ritrovato in iniziative e progetti di questo tipo. L'auspicio è che questa collaborazione si possa realizzare anche per altre iniziative”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrellone ad un euro per gli anziani: un successo nonostante il maltempo

PisaToday è in caricamento