Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Marina di Pisa / Via Tullio Crosio

Marina di Pisa, la mareggiata distrugge il Bagno Gorgona: salta la stagione

Il mare agitato ha colpito ancora una volta lo stabilimento balneare, devastato per la terza volta quest'anno. Il titolare del bagno contro la Provincia: "Sono dieci anni che chiediamo la diga di protezione, non ci hanno mai risposto"

Il Bagno Gorgona di Marina di Pisa non aprirà. La mareggiata di stanotte e tuttora in corso ha devastato, per la terza volta quest'anno, lo stabilimento balnerare di via Tullio Crosio provocando ingenti danni alla struttura, praticamente distrutta dalla forza del mare alimentato dal vento.

"Ha sbriciolato tutto - afferma Stefano Sbrana, il titolare del bagno Gorgona - oltre ai danni alle strutture dobbiamo considerare anche l'intera stagione saltata. La responsabilità è della Provincia di Pisa che non costruisce le dighe di protezione. Sono 10 anni che le chiediamo ma non abbiamo mai ricevuto risposta".

Così la mareggiata di oggi, annunciata anche dall'allerta meteo emanata ieri dalla Protezione Civile regionale, arriva nel peggior momento, non dando neppure la possibilità di risistemare lo stabilimento, con ingente somma di denaro, in tempo per l'apertura dell'estate 2013.

L'ALTRA ODISSEA: IL BAGNO LA RIVA NON APRE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, la mareggiata distrugge il Bagno Gorgona: salta la stagione

PisaToday è in caricamento