Marina di Pisa: sequestrati 200 articoli ad un venditore abusivo

L'uomo si è dato alla fuga alla vista della Polizia Municipale. I prodotti senza marchio CE possono essere potenzialmente pericolosi

Ieri pomeriggio, 18 dicembre, in via della Repubblica Pisana a Marina di Pisa, la Polizia Municipale ha effettuato nei confronti di un soggetto extracomunitario datosi alla fuga un sequestro di circa 200 pezzi, tra articoli natalizi ed altre tipologie di merci, destinati alla vendita al pubblico. In particolare tra la merce sequestrata dagli agenti vi sono articoli natalizi (come pupazzi e catene luminose) privi del marchio di conformità CE e quindi potenzialmente pericolosi per le persone.

"Anche durante i giorni che precedono il Natale - commenta l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno - l’impegno della Polizia Municipale di Pisa per il contrasto al commercio irregolare continua incessantemente. Così come continuano i controlli da parte dei Vigili e delle altre forze di Polizia, nelle strade cittadine dove è maggiore la presenza di persone, al fine di garantire il rispetto delle misure previste dal Dpcm e assicurare l’osservanza da parte dei cittadini delle disposizioni anti-covid. Un’accortezza da parte della Polizia Municipale che è ancora più forte in questi giorni che precedono le festività, proprio per salvaguardare la sicurezza dei cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Incendiato da ignoti storico negozio di abbigliamento: "Duro colpo, ma non mollo"

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento