Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Università e Figc: ecco il Master per diventare preparatore atletico delle giovanili

E' l'unico corso specialistico in Italia che rilascerà ai diplomati la licenza ufficiale di preparatore atletico del settore giovanile. Poste la basi per una più ampia collaborazione fra l'Ateneo pisano e la Federazione Italiana Giuoco Calcio

Si chiama "Teoria e tecniche della preparazione atletica nel calcio" ed è l'unico corso in Italia capace di rilasciare la licenza di preparatore atletico del settore giovanile. L'accordo annuale, con possibilità di rinnovo automatico, è stato sottoscritto dal rettore Massimo Augello e dal direttore del master, il professor Marco Gesi, che con il professor Gino Santoro sarà il referente per l’Ateneo pisano. Gli altri firmatari della Figc sono il presidente del Settore tecnico, Gianni Rivera, ed il direttore della Scuola allenatori, Renzo Ulivieri.

La convenzione avvia anche una più ampia collaborazione tra Ateneo e Figc per sviluppare progetti congiunti di ricerca, di formazione e di aggiornamento rivolti alle diverse figure professionali del calcio, anche attraverso corsi a cui potranno partecipare gli studenti pisani. A questo proposito i due enti s’impegnano a mettere a disposizione le rispettive strutture, i mezzi e il personale.

Il master in Teoria e tecniche della preparazione atletica nel calcio, titolo congiunto con l’Università di Verona, fa parte, insieme ad altri percorsi formativi universitari, del progetto “Sport and Anatomy”, nato nel 2007 e che ha come principale obiettivo quello di formare in modo specifico giovani laureati da proporre al mondo del lavoro nell’ambito della preparazione atletica nel calcio e della riabilitazione sportiva, mettendo a confronto e individuando le sinergie delle rispettive figure professionali. Il progetto comprende, tra gli altri, il master in Fisioterapia sportiva e quello in Idrokinesiterapia, oltre al corso di perfezionamento in Anatomia e manipolazione della fascia.

Il brand “Sport and Anatomy”, che lo scorso inverno è diventato anche una trasmissione televisiva, annovera oltre 400 allievi, provenienti anche da fuori i confini nazionali, con oltre 250 professionisti diplomati e 150 tra società sportive, enti/aziende convenzionate in Italia e all’estero. I suoi allievi hanno affiancato atleti alle Olimpiadi di Londra del 2012, ai tornei di tennis Master 1000, in Formula 1, al Tour de France, agli europei di hockey su ghiaccio, ai campionati italiani di beach tennis. Molti di loro svolgono oggi la propria professione in società sportive che partecipano ai massimi campionati nazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università e Figc: ecco il Master per diventare preparatore atletico delle giovanili

PisaToday è in caricamento