Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Castelfranco di Sotto

Disperso in mare: commemorazione sugli scogli di Calafuria

Il corpo del giovane Matteo Maestri non è ancora stato ritrovato a due mesi dal tragico incidente che risucchiò in mare il ragazzo, togliendolo alla sua famiglia: le ricerche non hanno dato esito

Matteo Maestri al concerto degli U2 a Milano

Un momento di commemorazione domenica alle ore 11 sugli scogli di Calafuria per ricordare Matteo Maestri, il giovane di Castelfranco di Sotto, trascinato in acqua dalle onde di un mare agitato nel pomeriggio del 27 agosto, proprio alla vigilia del suo trentesimo compleanno. Giorni e giorni di ricerche senza esito: Matteo risulta tutt'ora disperso. La costa scandagliata palmo a palmo e il dubbio tremendo che il corpo del ragazzo abbia preso il largo, forse la via delle isole. A due mesi dalla sua scomparsa, il suo ricordo è ancora vivo: la sua pagina facebook ogni giorno si riempie di messaggi di affetto da parte degli amici che lo ricordano inserendo le sue foto o i video delle sue canzoni preferite, magari per ripercorrere i bei momenti trascorsi insieme, come al concerto degli U2 a San Siro. "Quel giorno ci siamo divertiti un casino" ricorda una ragazza. E poi quel pensiero semplice ma che racchiude in sè tutta la grandezza della tragedia: "Amico mio.....ti penso spesso.....un abbraccio grande come il mare che ti ha preso..".

Domenica la famiglia e gli amici ricorderanno Matteo, uniti nel dolore, proprio su quella maledetta scogliera, vicino a quel mare che, un giorno di fine estate, ha portato via un trentenne alla vita. Il tam tam è partito subito tramite il social network, un mezzo quanto mai efficace per non dimenticare l'indimenticabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso in mare: commemorazione sugli scogli di Calafuria

PisaToday è in caricamento