Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Castelfranco di Sotto

Disperso in mare: un lancio di fiori dalla scogliera per ricordare Matteo

Il giovane 30enne era stato trascinato in acqua dal mare mosso alla vigilia del suo compleanno: sono passati due mesi da quel pomeriggio ma il suo corpo non è ancora stato restituito alla famiglia

La scogliera di Calafuria

In 200 si sono ritrovati ieri sugli scogli di Calafuria per ricordare Matteo Maestri, il giovane 30enne di Castelfranco di Sotto che nel pomeriggio dello scorso 27 agosto venne trascinato in acqua da un'onda: il suo corpo dopo settimane di ricerche non è stato ancora ritrovato. Così ieri mattina gli amici e i familiari si sono dati appuntamento per una commemorazione. Una sorta di cerimonia davanti al mare conclusa, dopo alcuni interventi (tra i quali uno della madre del trentenne), con un lancio di fiori in mare sulle note di alcune canzoni di John Lennon, degli Oasis e dello stesso Matteo. All'iniziativa di oggi hanno partecipato anche alcuni volontari che per svariate settimane hanno partecipato alle squadre di ricerca per individuare il corpo del giovane, dopo che Guardia Costiera e Vigili del Fuoco avevano dovuto sospendere.

E subito dopo la bacheca facebook di Matteo si è riempita di commenti, come succede ogni giorno dal momento della sua scomparsa."Ti ho lanciato una sigaretta in acqua e abbiamo fumato insieme" scrive Simone ricordando magari le tante chiacchiere con la sigaretta tra le labbra. E poi c'è chi scrive: "Il mare ti ha nascosto bene, ma forse stamani sei riuscito a sentirici". E ancora: "E' stato bellissimo, tu eri lì". Perchè anche se "Matteino" fisicamente non c'è più, il suo ricordo continua a vivere nei cuori delle tante persone che gli hanno voluto bene e che non riescono ancora a credere che non ci sia più. Come accade a Rachele: "Tutte le volte che in ufficio succede una cosa buffa, mi giro per riderne con te e non ci sei. Son 2 mesi che non ci sei Matte. E mi manchi tanto".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso in mare: un lancio di fiori dalla scogliera per ricordare Matteo

PisaToday è in caricamento