Cronaca

Disperso in mare: si fermano anche i volontari, il corpo non si trova

Il giovane trentenne di Castelfranco di Sotto risulta ancora disperso. Le ricerche ufficiali si erano già fermate, avevano proseguito gruppi di volontari, ma il loro aiuto non ha dato risultati

Sono state sospese anche le ricerche di volontari radunati dalla Uisp. Il corpo di Matteo Maestri, il giovane trentenne che lo scorso 27 agosto venne trascinato in mare da un'onda sulla scogliera del Romito a Livorno, non si trova. Dopo lo stop delle ricerche ufficiali da parte della Guardia Costiera, si fermano anche i volontari che hanno battuto palmo a palmo tutta la zona, senza esito.


A questo punto il corpo potrebbe essere stato trascinato lontano, addirittura verso la Corsica. L'unica speranza è quella di un avvistamento da parte di un peschereccio o di un sub per restituire alla famiglia Matteo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso in mare: si fermano anche i volontari, il corpo non si trova

PisaToday è in caricamento