rotate-mobile
Cronaca

Canapisa, Salvini: "Faremo ciò che è legalmente possibile per evitare lo scempio degli anni passati"

Il ministro dell'Interno, in tour elettorale a San Giuliano Terme, ha parlato anche della street parade antiproibizionista

Non poteva mancare un commento su Canapisa da parte del ministro dell'Interno Matteo Salvini che sabato 3 maggio ha aperto il suo tour elettorale in Toscana a San Giuliano Terme. La street parade antiproibizionista è al centro in questi giorni delle cronache pisane dopo la manifestazione della Lega davanti alla Prefettura venerdì e l'attesa per la decisione finale sul destino dell'evento.

"Io sono assolutamente contrario alla festa della canna in programma a Pisa e anzi i pusher li voglio tutti in galera - ha affermato Salvini a margine dell'incontro in piazza a San Giuliano Terme - stiamo lavorando in vista di questa manifestazione e faremo tutto ciò che è legalmente possibile per evitare ai pisani lo scempio degli anni passati: mi fido di prefetto e questore".

"E' in corso una valutazione complessiva - ha spiegato ancora Salvini - e io sono contrario allo Stato spacciatore. Vedremo nei prossimi giorni di trovare le soluzioni migliori per i cittadini di Pisa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canapisa, Salvini: "Faremo ciò che è legalmente possibile per evitare lo scempio degli anni passati"

PisaToday è in caricamento