rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Dal Consiglio Regionale la medaglia d'argento allo scrittore Marco Malvaldi

L'autore, che ha portato il litorale tra Pisa e Livorno nei suoi libri, è stato premiato dall'assemblea legislativa per la grande presenza della Toscana nelle sue opere. “Essere premiato per la mia toscanità mi inorgoglisce" ha detto lo scrittore

“Medaglia d’argento per i meriti letterari e i successi editoriali che portano prestigio alla Toscana”. Questa la motivazione con cui il consigliere regionale Pier Paolo Tognocchi ha conferito il riconoscimento del Consiglio Regionale a Marco Malvaldi, lo scrittore che, con i suoi romanzi ambientati sul litorale tra Pisa e Livorno, ha conquistato lettori in Italia e all’estero. “Per la forza espressiva delle sue opere - ha continuato Tognocchi - che attraverso l’uso del vernacolo, valorizzano il patrimonio culturale regionale. E soprattutto questa medaglia è un tributo al suo stile brillante che racconta un territorio e le sue persone nella quotidianità della Toscana”.

“Essere premiato per la mia toscanità mi inorgoglisce - ha detto Malvaldi - mi rendo conto che ho assorbito la toscanità per osmosi a contatto con la mia terra”. Lo scrittore ha poi ricordato il grande Carlo Monni: “Diceva sempre: del superficiale si può fare a meno, donne, amici, cibo, poesia e vino, invece, li porto con me. Il suo atteggiamento verso la vita - ha concluso lo scrittore - era di sincerità”.

Poi, in memoria del cantastorie, è stato letto l’omaggio del consigliere regionale Enzo Brogi: “Il Monni è un monumento, di quelli rari. Poeta ammirabile, innamorato e tribolato di toscanità. Il Monni, quello senza cellulare, ma rintracciabile ogni mattina alle Cascine. Vestito sempre uguale, come un monumento, appunto… della Toscana migliore”.

Anche l’assessore regionale alla Cultura Sara Nocentini, “appassionata lettrice di Malvaldi”, così si è definita, ha ricordato Monni e il suo contributo alla Toscana.

I Tolomei’s Brothers hanno cantato in memoria dell’attore di Campi Bisenzio, scomparso lo scorso 19 maggio. È stato proiettato un video realizzato da Ettore Del Bene e si sono esibiti Pupi&Fresedde, la Compagnia del Teatro di Rifredi, ultima residenza artistica di Monni che ha messo in scena alcuni adattamenti teatrali di due romanzi di Malvaldi.

Anche il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi, è intervenuto ricordando che il 21 marzo la sua città dedicherà il teatro Dante a Monni, “un artista legato alle proprie radici ma di profilo internazionale che chiamava Campi Champs-sur-le-Bisence”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Consiglio Regionale la medaglia d'argento allo scrittore Marco Malvaldi

PisaToday è in caricamento