'Memorial Masi': raccolti oltre 9mila euro per Aism nel ricordo del Vigile del Fuoco

Consegnati i fondi raccolti con il tradizionale appuntamento dedicato a Saverio Masi, nel segno della solidarietà

Si è svolta ieri pomeriggio, 6 febbraio, presso l'aula magna del comando dei Vigili del Fuoco di Pisa, la cerimonia di consegna del ricavato del tradizionale Memorial Masi, l'appuntamento sportivo che ogni anno celebra il ricordo del pompiere Saverio Masi, scomparso tragicamente in un incidente durante un servizio di soccorso nel 2006. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla cerimonia di consegna ha preso parte la struttura dirigenziale dell'Aism, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, a cui va il ricavato di 9.500 euro. Erano presenti i familiari di Savero, il comandante provinciale Ugo D'Anna, il presidente del comitato Saverio Masi Alessandro Martelli, che organizza la manifestazione, ed il personale dell'Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco sezione di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento