Cronaca Pratale / Via Alberto Paparelli

Mercato Paparelli assediato dagli abusivi: "A rischio il lavoro degli ambulanti"

All'incontro in Questura i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti hanno denunciato le problematiche dell'area chiedendo interventi: "L'attenzione c'è, ora attendiamo i risultati"

Venditori abusivi al mercato

Parcheggiatori e venditori abusivi che soffocano l'area. E' il problema che affligge il mercato settimanale di via Paparelli. Sulla questione questa mattina un tavolo tecnico in Questura, incontro al quale hanno partecipato anche i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti per far sentire la voce dei venditori ambulanti.

“Regolare l'accesso delle auto al mercato con una sbarra o con un limitatore all'ingresso e far pagare la sosta attraverso un meccanismo automatizzato sarebbe una buona soluzione per cancellare drasticamente il fenomeno di estorsione legalizzata compiuta dai tantissimi parcheggiatori abusivi presenti al mercato - lancia l'idea il presidente di Fiva ConfcommercioPisa Franco Palermo - una proposta che lo stesso comandante della Polizia Municipale Michele Stefanelli ha presentato al tavolo tecnico svoltosi in Questura questa mattina come una soluzione auspicabile e percorribile da parte loro. Ce lo auguriamo con tutto il cuore perché la situazione è diventata insostenibile”. Il rischio che possa sfuggire di mano è concretamente presente: “Il mercato bisettimanale di via Paparelli è completamente presidiato e invaso da uno stuolo di parcheggiatori abusivi che in modo aggressivo e provocatorio pretendono il 'pizzo' dai nostri clienti, una vera e propria tassa aggiuntiva non dovuta, estorta ai clienti e in particolare alle donne, completamente indifese di fronte a questi abusivi, irregimentati in una vera e propria organizzazione - prosegue Palermo - lo spettacolo di una legalità calpestata è devastante e la conseguenza di pesanti danni economici causati dal fatto che sempre più clienti decidono di non frequentare il mercato di via Paparelli è semplicemente drammatica. Ne va del nostro lavoro e della possibilità di continuare a farlo a Pisa”.

Nel frattempo in vista delle festività natalizie e dei mercati straordinari della domenica (in programma il 10, 17  e 24 dicembre) è previsto un rafforzamento dei controlli da parte delle forze dell'ordine. "Abbiamo ricevuto rassicurazioni su una maggior attenzione nelle prossime settimane, per poi incontrarci nuovamente dopo le festività e analizzare i risultati" dichiara il responsabile area pisana di Confesercenti Simone Romoli, che aggiunge: "Tuttavia l’area retrostante il mercato, che non possiamo certo chiamare parcheggio per l’assenza di asfaltatura e la carenza di servizi, andrebbe mantenuta meglio, e soprattutto nelle condizioni in cui versa attualmente è impensabile che sia a pagamento”.
“Negli ultimi tempi le forze dell’ordine, con in prima linea la Polizia Municipale del nuovo comandante Stefanelli, hanno garantito un pattugliamento dinamico delle corsie di mercato che ha ridotto il problema dell’abusivismo commerciale, ma parte della nostra clientela lamenta ancora l’insistenza dei tanti parcheggiatori abusivi che gravitano intorno al mercato - conclude il vicepresidente Anva Confesercenti Cristian Salvadori - l'incontro di stamattina è stato sicuramente positivo, sono stati dimostrati interesse e attenzione verso il mercato, ma adesso attendiamo i risultati. Abbiamo chiesto anche di intensificare la pulizia dell’area mercatale, soprattutto le sere precedenti le giornate di mercato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato Paparelli assediato dagli abusivi: "A rischio il lavoro degli ambulanti"

PisaToday è in caricamento