Cronaca

Messaggio del presidente della Provincia, Andrea Pieroni a tre mesi dal rapimento in Daurfur dell’operatore di “Emergency” Francesco Azzarà

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sono già passati tre mesi dal rapimento di Francesco Azzarà, l’operatore di Emergency  sequestrato a Nyala, capitale del Sud Darfur il 14 agosto scorso. Nell’atrio della Provincia, come in molti altri enti in Italia, campeggia una sua foto per ricordarci la sua vicenda. Ci auguriamo tutti una rapida liberazione di Francesco e manteniamo alta l’attenzione e l’attesa affinché le istituzioni, italiane e internazionali, si adoperino per la risoluzione della sua prigionia. Il valore dell’operato dei volontari come Azzarà va tenuto presente e difeso da tutti noi, patrimonio della presenza italiana negli scenari internazionali: per questo con forza ne chiediamo la liberazione.
 

Andrea Pieroni

presidente della Provincia di Pisa

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messaggio del presidente della Provincia, Andrea Pieroni a tre mesi dal rapimento in Daurfur dell’operatore di “Emergency” Francesco Azzarà

PisaToday è in caricamento