Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Metal detector per la Torre di Pisa, il sindaco: "La prevenzione è la priorità"

Dopo la decisione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica di utilizzare il sistema di metal detector per regolare l'accesso al Campanile, il primo cittadino torna a chiedere anche un incremento degli organici delle forze dell'ordine

"Lo Stato ha il dovere di fare prevenzione e di dare sicurezza ai monumenti simbolo. La Torre pendente e la piazza sono un simbolo della cristianità, un patrimonio dell'umanità e di certo hanno una fortissima visibilità. La Torre, con il Colosseo, è il nostro monumento più conosciuto nel mondo. Dunque massima attenzione e nessuna sottovutazione. La prevenzione è la priorità".


Commenta positivamente il sindaco di Pisa Marco Filippeschi la decisione, presa nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, di utilizzare palette metal detector per controllare l'accesso al Campanile di Piazza dei Miracoli. "L'accanimento contro il patrimonio storico è tutt'uno con il progetto di dominazione e di morte dell'Isis. Sistemi tecnologici che hanno basso impatto e che non precludono l'accesso dei visitatori aiutano a dare sicurezza - conclude Filippeschi - serve anche mettere in conto l'impegno di personale delle forze dell'ordine necessario e incrementare gli organici per coprire tutte le esigenze di una città molto impegnativa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metal detector per la Torre di Pisa, il sindaco: "La prevenzione è la priorità"

PisaToday è in caricamento