Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Meteo: dopo il sole di Ognissanti, torna il maltempo. Allerta Lunigiana

Da domani il sole lascerà posto ai nuvoloni, giornata nera in provincia di Pisa prevista per sabato. Intanto in Lunigiana dopo l'alluvione si lavora per farsi trovare pronti ad affrontare la nuova ondata di pioggia

Dopo il ponte di Ognissanti all'insegna del bel tempo, da domani la situazione meteo tornerà a preoccupare, soprattutto nelle zone della Lunigiana colpite dall'alluvione la scorsa settimana e al centro di una nuova forte perturbazione. Il Consorzio Lamma Toscana annuncia infatti un nuovo peggioramento dalla serata di domani, anche se la provincia di Pisa sarà investita dal maltempo soprattutto a partire da venerdì. Situazione peggiore sabato con precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere temporalesco, sulle province di Massa Carrara, Lucca, Pistoia, Pisa, Livorno e Grosseto. Su queste zone, con particolare riferimento a quelle di nord ovest, le precipitazioni potranno risultare intense. Sulle altre province più interne della regione, le precipitazioni assumeranno carattere più sparso. I mari saranno molto mossi e le temperature in calo.

LUNIGIANA. Bisogna fare in fretta, è l'ondata di maltempo prevista a partire da domani che preoccupa. I lavori di ripristino dei servizi e di ripulitura di abitazioni, negozi, uffici, strade e argini proseguono alacremente. Ad Aulla è stata ristretta la “zona rossa” e si sta lavorando alla pulitura dei tombini. Lo comunica l’Unità di crisi regionale che si è installata presso il Comune.
Tra le tante attività in corso c’è il ripristino del collegamento con Stadano, che potrebbe essere effettuato già da stasera, utilizzando un tratto di corsia di emergenza dell’autostrada. Parana continua invece ad essere raggiungibile solo con un collegamento d’emergenza, ma militari e tecnici della Provincia stanno verificando la possibilità di un collegamento più stabile.
Nell’ambito dei servizi è il sistema fognario quello che richiede maggiori interventi. Verso la normalizzazione invece il servizio idrico, come pure l’erogazione di corrente elettrica sulla linea principale, ma restano problemi alle singole utenze.
Il “quotidiano” della popolazione è però ancora lontano dalla normalità. Sono 1900 i pasti e 2500 i panini distribuiti ogni giorno, a cui si aggiunge la fornitura alle famiglie di generi alimentari e vestiario.
In attesa della firma da parte del presidente del Consiglio dell’ordinanza di nomina di Enrico Rossi a commissario straordinario per l’emergenza in Lunigiana, giovedì 3 novembre si insedierà ad Aulla l’Ufficio della Regione. Interverrà il presidente Rossi che incontrerà anche le categorie economiche e commerciali.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo: dopo il sole di Ognissanti, torna il maltempo. Allerta Lunigiana

PisaToday è in caricamento