Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Marina di Pisa

Marina di Pisa: idraulico chiuso in una stanza e minacciato con "ti spariamo"

A compiere il gesto sono stati due inquilini del condominio dove il professionista stava intervenendo. Non erano d'accordo con le riparazioni

Immagine di archivio

Chiuso nel locale autoclave e spaventato 'a morte', ora potrà denunciare chi lo ha fatto. L'episodio singolare è avvenuto ieri, 10 marzo, a Marina di Pisa. 

La Questura di Pisa ha ricevuto in mattinata, intorno alle 11.50, la chiamata di un idraulico di Pisa, che in maniera concitata riferiva di essere stato minacciato da alcune persone residenti del condominio nel quale stava intervenendo.

Le volanti intervenute sul posto hanno ricostruito che l'uomo, un 48enne, era stato pesantemente apostrofato mentre stava effettuando delle riparazioni all'autoclave da due uomini, che non conosceva, i quali lo hanno insultato con termini come "incompetente e disonesto". Non contenti gli aggressori lo hanno spinto contro l'impianto chiudendolo dentro il locale, dicendogli, dicono nella ricostruzione gli inquirenti, che avrebbero preso una pistola per sparargli. 

Gli agenti hanno prima tranquillizzato l'uomo, poi si sono messi alla ricerca dei due, successivamente identificati: due italiani, suocero e genero, residenti nel condominio. I successivi controlli hanno appurato che nessuno dei due detiene armi. Ai poliziotti i due hanno amesso l'alterco con il professionista, dicendo che non eranod'accordo sulla tipologia di lavori da effettuare. La vittima, a causa dello spavento, ha fatto ricorso a cure mediche ed è stato invitato in Questura per formalizzare la denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa: idraulico chiuso in una stanza e minacciato con "ti spariamo"

PisaToday è in caricamento