Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Pontedera

Pontedera, furono ingaggiati per minacciare un imprenditore: arrestati

Arrestati martedì dai Carabinieri due uomini ritenuti gli esecutori materiali di un tentativo di estorsione ai danni di un imprenditore di Bientina

Secondo gli inquirenti sono gli esecutori materiali di un tentativo di estorsione ai danni di un imprenditore. Arrestati ieri, 26 luglio, dai Carabinieri di Pontedera, due rumeni di 32 e 34 anni, entrambi già destinari di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Secondo quanto ricostruito durante le indagini i due malviventi sarebbero stati ingaggiati da due imprenditori di Ponsacco, padre e figlio (arrestati a giugno), per ottenere dalla vittima la restituzione di un presunto prestito di 100mila euro.

La vicenda riguarderebbe infatti una controversia privata tra i due imprenditori di Ponsacco e due fratelli di Bientina. Secondo gli inquirenti i due imprenditori di Ponsacco sarebbero i mandanti di una serie di azioni delittuose nei confronti dei bientinesi.

I due rumeni sarebbero invece gli autori materiali, di quelle che sarebbero state una serie di imboscate e intimidazioni nei confronti della vittima, culminate poi a gennaio con un'aggressione fisica ai danni dell'uomo, che venne picchiato da tre sconosciuti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, furono ingaggiati per minacciare un imprenditore: arrestati

PisaToday è in caricamento