Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Minacce al sindaco di Cascina: rafforzata la vigilanza personale

La misura è stata disposta a seguito della lettera contenente una cartuccia di fucile recapitata in comune lunedì 20 novembre

Dopo una prima misura di tutela del sindaco di Cascina, a seguito delle minacce anonime subìte, la Questura di Pisa ha disposto per Susanna Ceccardi il servizio di vigilanza rafforzata, che quindi si estende non solo al comune ma anche presso la sua abitazione, con plurimi passaggi di osservazione da parte delle forze dell'ordine. A spiegarlo è stato il questore di Pisa Alberto Francini, a margine della conferenza stampa circa l'operazione di sicurezza straordinaria svoltasi ieri, 28 novembre, a Pisa. 

Il controllo del territorio è stato anche il tema del primo Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è svolto a Cascina, la mattina di oggi. E' la stessa Ceccardi ha commentare l'esito della riunione sul proprio profilo Facebook: "Grazie al prefetto Angela Pagliuca, al questore Alberto Francini, al colonnello Bellafante, al colonnello Franzese e a tutti gli altri rappresentanti delle forze di polizia presenti. La vicinanza delle istituzioni a tutti i livelli è importantissima per produrre importanti risultati sul territorio. Stamani abbiamo ottenuto un rafforzamento del controllo del nostro territorio da Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza nel periodo natalizio, maggiormente soggetto a reati predatori. Esprimo soddisfazione e apprezzamento per l'interesse e la collaborazione espressa da tutti i presenti al tavolo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce al sindaco di Cascina: rafforzata la vigilanza personale

PisaToday è in caricamento