Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Volterra

Volterra, minaccia con un'ascia i Carabinieri: arrestato

Nella notte fra giovedì e venerdì i militari si trovavano in località Costamagna per l'incendio di un'auto, quando l'uomo si è rivolto contro di loro arma in pugno

Da una chiamata per incendio ad un arresto per minaccia, perpetrata con un'ascia. E' la strana notte vissuta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Volterra, nella frazione di Costamagna.

A finire in manette è stato un italiano di 46 anni. I militari, fra giovedì 25 e venerdì 26 maggio, sono stati chiamati nella località volterrana per un'autovettura in fiamme, rogo di natura dolosa. Durante le fasi di verifica dell'accaduto l'uomo è stato allontanato, solo che poi è tornato con in mano l'arma minacciando gli operatori.

Inevitabile così l'arresto per minaccia aggravata. Il 46enne, dopo le formalità di rito, è stato tradotto in camera di sicurezza in attesa della convalida delle attività da parte del Giudice. Resta da capire il motivo del gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volterra, minaccia con un'ascia i Carabinieri: arrestato

PisaToday è in caricamento