rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Volterra

Il Ministro Franceschini a Vicopisano e Volterra: promesse risorse per l'anfiteatro romano

Doppia tappa in Provincia di Pisa per il Ministro della Cultura. Per la grande scoperta volterrana servono 5 milioni

Visita in Toscana ieri, 4 novembre, per il ministro Dario Franceschini, accompagnato dal presidente della Regione Eugenio Giani. Dopo la tappa a Montelupo Fiorentino, c'è stata la visita a Vicopisano, con le sue mure uniche 'da camminare', ed infine Volterra, con il sopralluogo presso il grande anfiteatro romano con gli scavi in corso. 

Giani, dopo aver definito Vicopisano un "modello da seguire" per quanto riguarda gli interventi di recupero, ha parlato della filosofia del progetto degli 'Uffizi Toscana', nel senso della presenza sul territorio di molti centri attrattivi per il turismo. "Anche Vicopisano - ha proseguito il governatore - rientra a pieno diritto in questo disegno: uno dei tanti scrigni di cultura da scoprire che ci possono permettere di generare attrazione non solo sulle grandi città, ma anche in questi piccoli centri. Vicopisano, con le sue mura uniche, ci parla in fondo di Leonardo da Vinci e di Brunelleschi". Franceschini plaude il modello immaginato e ricorda il miliardo di euro stanziato per i borghi e i 600 milioni per l’architettura rurale. 

E poi c’è Volterra, la "Pompei della Toscana" come la definisce ancora Giani, per le meraviglie inaspettate che sta restituendo, mancata capitale italiana della cultura 2022 ma prima città toscana della cultura: "Volterra con la civiltà etrusca è stata il cordone ombelicale di tutta la Regione e poi, in epoca romana, ha continuato ad esercitare la sua funzione dal centro della Toscana, come dimostra questo anfiteatro che era in grado di ospitare circa 6mila persone in una città di 50mila abitanti, che oggi ne conta 10mila". L'anfiteatro è l'ultima scoperta che sta pian piano riemergendo alla vista: il 'Colosseo di Volterra', come è stato ribattezzato, per la grandezza. Fu scoperto per caso nel 2015 e il ministro Franceschini oggi si è impegnato a trovare le risorse per completare lo scavo, stimati: quattro anni ancora di lavori e 5 milioni necessari.

"La visita del Ministro a Vicopisano e a Volterra - ha detto l'assessore regionale Alessandra Nardini, presente alle visite - è stata un grande segnale di attenzione a questo territorio e alle sue straordinarie bellezze. La ripartenza post-pandemia deve passare necessariamente dalla valorizzazione dei nostri tesori storico-culturali e sono felice che il Ministro abbia potuto apprezzare la Rocca e il Camminamento a Vicopisano e che ci abbia annunciato un impegno molto importante sui fondi che verranno garantiti per gli scavi dell'anfiteatro romano di Volterra. E' un'ottima notizia per la città e per tutta la Toscana, perché questa scoperta straordinaria avrà una grandissima capacità di attrazione, anche turistica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ministro Franceschini a Vicopisano e Volterra: promesse risorse per l'anfiteatro romano

PisaToday è in caricamento