Cronaca

Il ministro Speranza alla Scuola Sant'Anna: "Robotica e intelligenza artificiale strade da percorrere"

Il ministro della Salute ha incontrato allievi, docenti, ricercatori della Scuola d'eccellenza pisana

Il ministro Speranza con la rettrice del Sant'Anna Nuti

Tappa pisana ieri, venerdì 22 novembe, per il ministro della Salute Roberto Speranza che ha incontrato anche i gruppi di ricerca e gli allievi ordinari e di dottorato della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Le componenti della Scuola d'eccellenza hanno presentato al ministro il lavoro di ricerca e formazione che, da anni, si svolge sulle tematiche di frontiera, che hanno impatto sulla salute dei cittadini e sull’organizzazione e gestione dei servizi sanitari. La ricerca in campo clinico e sperimentale, le attività di valutazione della performance dei sistemi sanitari regionali svolta dal Laboratorio MeS Management e Sanità dell’Istituto di Management, l’innovazione tecnologica e gli sviluppi nel campo della BioRobotica sono stati oggetto di riflessione e dibattito con il ministro.

La rettrice Sabina Nuti ha evidenziato quanto sia “importante nella missione della Scuola Superiore Sant’Anna svolgere attività di ricerca e di formazione di eccellenza che, al contempo, garantisca adeguato impatto a favore della collettività. In questa prospettiva è fondamentale il supporto alle amministrazioni pubbliche e al Sistema Sanitario Nazionale”.
Il ministro Roberto Speranza ha sottolineato come “la ricerca, la robotica, l'intelligenza artificiale e l'interdisciplinarietà sono le strade che dobbiamo percorrere con convinzione per portare l'Italia nel futuro. Grazie per la passione e per le energie che ogni giorno mettete in questa battaglia difficile. Io sarò sempre al vostro fianco”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Speranza alla Scuola Sant'Anna: "Robotica e intelligenza artificiale strade da percorrere"

PisaToday è in caricamento