rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Consiglio regionale: un minuto di silenzio per ricordare Barbara Capovani

Il presidente Mazzeo ha ricordato la figura della psichiatra uccisa a Pisa da un suo ex paziente

Un minuto di silenzio nella seduta del Consiglio regionale della Toscana per commemorare Barbara Capovani, la psichiatra uccisa a Pisa. E' quanto ha proposto il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, prima di dare avvio ai lavori d'aula di oggi.

"Credo sia giusto e doveroso per quest’aula ricordare il tragico evento accaduto negli scorsi giorni a Pisa. La morte della dottoressa Barbara Capovani, la psichiatra barbaramente uccisa da un suo ex paziente, ha sconvolto tutta la comunità toscana e di fronte a un dramma come questo non ci sono parole adeguate se non un sentimento profondo di rabbia e di dolore - ha detto Mazzeo - non è possibile pagare con la vita l'impegno lavorativo, oltre tutto, come nel suo caso, sempre dedicato ad aiutare gli altri. Vorrei quindi esprimere la nostra vicinanza e il nostro cordoglio prima di tutto alla famiglia, a partire dal compagno e dai suoi tre figli, ma anche a tutti i medici e a tutti i professionisti che fanno grande il nostro sistema sanitario e ogni giorno operano in prima linea mettendo al primo posto il bene del prossimo. E mi piacerebbe - ha aggiunto Mazzeo - che, insieme a voi, trovassimo il modo di tenere vivo, come Consiglio regionale, il ricordo della generosità e dell’altruismo che ha caratterizzato anche la fine della vita della dottoressa Capovani: uno dei reni che ha donato, infatti, ha salvato la vita a un bambino, un piccolo paziente dell'ospedale Bambin Gesù di Roma".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio regionale: un minuto di silenzio per ricordare Barbara Capovani

PisaToday è in caricamento