Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca San Giusto / Via Sant'Agostino

Lieto fine: la signora Mirella Ceccotti trova casa dopo lo sfratto

Per l'anziana donna che abitava da cinquant'anni in affitto era scattato lo sfratto: se non avesse firmato un nuovo contratto di locazione sarebbe dovuta intervenire la Polizia

Si è conclusa per il meglio la vicenda dello sfratto di Mirella Ceccotti. L'anziana signora, che viveva in affitto da cinquant'anni, nel suo appartamento di Via Sant'Agostino 273, ha rischiato di trovarsi per strada dall'oggi al domani a causa del mancato rinnovo del contratto di locazione.

La Ceccotti avrebbe dovuto lasciare l'appartamento già dal 28 ottobre scorso ma per lei, data l'età e i problemi di salute, non è stato facile trovare un'altra sistemazione. Il proprietario, senza tener conto dei suoi problemi, le aveva dato un ultimatum, dichiarando tramite avvocati che le sarebbe venuto incontro, lasciandola un mese in più per organizzare il rilascio dell'immobile, solo se avesse firmato entro novembre un nuovo contratto d'affitto.

Entro i tempi previsti la donna non era riuscita a trovare una casa che andasse bene per i suoi standard economici. Per questo motivo il suo avvocato Claudio Lazzeri era riuscito ad avere una proroga di una settimana affinché la sua assistita riuscisse a firmare un nuovo contratto di locazione. Nel caso le cose non fossero andate come d'accordo sarebbe dovuta intervenire la Polizia per eseguire definitivamente lo sfratto.

Fortunatamente l'11 novembre Mirella ha firmato tutta la documentazione necessaria per potersi trasferire nel suo nuovo appartamento. Adesso, anche se per lei sarà difficile lasciare la casa dove ha vissuto per così tanto tempo, avrà tempo fino al 15 dicembre per organizzare il trasloco.

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lieto fine: la signora Mirella Ceccotti trova casa dopo lo sfratto

PisaToday è in caricamento